rebel-rootz

Rebel Rootz derubati durante il tour

Brutta avventura per i Rebel Rootz. La band trentina è stata derubata mentre si trovava a Salerno, per un breve tour che li avrebbe portati ad esibirsi su diversi palchi nel giro di pochi giorni. Hanno fatto in tempo a terminare la prima tappa al Revolution Camp di Capaccio, in provincia di Salerno, che si sono ritrovati senza strumenti, portafogli, computer e con un finestrino rotto.

2500 km percorsi, 1 live al revolution camp, 3 giorni di camping, 1 finestrino rotto, 5000 euro di strumentazione rubata, 2 concerti annullati di conseguenza” è il messaggio apparso sulla pagina facebook del gruppo che ha così riassunto questa breve trasferta. Un episodio sicuramente da dimenticare ma la forza e la dignità di questi giovani musicisti non sono mancati: i ragazzi infatti hanno già annunciato che le prossime date non sono annullate, anzi sono più che confermate e serviranno per ripartire da dove erano rimasti.

Con un disco dal titolo Sotterraneo uscito di recente, i Rebel Rootz vi aspettano on stage a Trento il prossimo 8,9 e 24 agosto e al Venice Sunsplash il 29 agosto. Vi invitiamo a seguire la band sul proprio sito ufficiale (www.rebelrootz.com) e a sostenerli comprando album e magliette ai loro live, per ripartire da tutto ciò che questa spiacevole disavventura li ha lasciato.

Possono spogliarci di tutto ma i sogni non si possono rubare.

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi