boomdabash-6

Boomdabash live a Mirabella Eclano: il nostro report fotografico e video

Da qualche anno a questa parte, Mirabella Eclano, antico borgo dell’Irpinia, ospita un festival della birra, che coniuga la qualità del cibo e del bere con quella della musica. Quest’anno la scelta dei gruppi musicali ha privilegiato il reggae, per il piacere di tutti gli amanti di questo genere. Il venerdì è toccato agli Shakalab, gruppo siciliano, la domenica all’Orchestra Mancina, e il sabato è stata la volta dei salentini Boomdabash. Ormai questi ragazzi sono piuttosto famosi, e dopo una decina d’anni di attività, stanno finalmente ottenendo degli ottimi riscontri da parte del pubblico e della critica.

Il piazzale dove si svolge la festa è gremito quando inizia lo show. Sul palco la zona del Dj è costituita dall’immagine di un grande radioregistratore anni ’80, quelli che venivano portati alle feste o sulle spiagge per sentire musica ad alto volume, e costavano più di pile che di musicassette. L’inizio è travolgente, “Danger” sparata ad alta velocità e ovviamente volume, da il via alla dancehall, con il pubblico che gradisce e si vede e si sente! La cosa più interessante, a mio parere, di un concerto dei Boomdabash è quella che nonostante il ritmo vertiginoso che imprimono alla festa, rimane sempre una coscienza di fondo, con quel famoso motto “balla e pensa” che viene ulteriormente confermato.
Continui riferimenti alla realtà, con “Infame” dedicato ai politici imbelli e ridicoli di cui è pieno, purtroppo, il nostro paese, il ragazzino 17enne ucciso da un carabiniere con il solito colpo “partito accidentalmente”, cui è dedicata “Born in the Ghetto”, tutte le persone “Badman” che sfruttano cinicamente le situazione per trarre vantaggio, la “terra dei fuochi” e l’Ilva di Taranto, che uccidono uomini, donne, bambini, sono la conferma che ci si diverte moltissimo, ma che si riflette anche sulla dura realtà che ci circonda. Potrebbe sembrare un discorso datato ma sono convinto che la musica debba essere anche questo. I ragazzi salentini riescono in maniera eccellente a coniugare le cose, e il divertimento è assicurato!

Grande emozione e coinvolgimento quando inizia “Reality show”, che viene introdotto dalla parte iniziale di “Le radici ca tieni” cantato a gran voce da tutto il pubblico, e grande esultanza quando viene annunciato “Troppo strano” che nel disco vede la partecipazione di Clementino, e finalmente può essere suonato, per la prima volta, in Campania, terra natale del grande rapper.
A metà concerto, un cartello scritto da alcuni fans che campeggiava nella prime file sotto al palco, “Per innamorarci di voi non c’è voluto niente”, dà la possibilità, colta al volo, di far partire “L’importante”, rivisitazione in chiave “salentina” del brano “Amore al terzo piano” del gruppo romano “Otto Ohm”, che nell’interpretazione dei Boomdabash è diventato quest’anno un gradevole “tormentone” estivo. Inutile sottolineare la partecipazione dei presenti anche in questo brano. Ho visto veramente cantare tutti! “Sunshine reggae” e “Somebody to love” non fanno altro che aumentare la partecipazione già notevole del pubblico, che accompagna il gruppo con cori e incitamenti tipo stadio!

Il live di questi ragazzi è una iniezione di energia, e al momento insieme ai Mellow Mood e Lion D, rappresentano “la meglio gioventù” del reggae italiano, tutti e tre arrivano da una più o meno lunga gavetta, che serve proprio a questo, migliorare continuamente, maturare e permettere di dare sempre di più e meglio. Inevitabilmente il pubblico capisce e apprezza.
Un complimento va fatto agli organizzatori, e a tutti i ragazzi che hanno lavorato alla riuscita della festa, sempre cortesi e disponibili nei confronti dei partecipanti. Partecipare a situazioni come queste è veramente un piacere. Speriamo che anche l’anno prossimo l’Aeclanum Beer Festival ci regali qualche altra gradita sorpresa.

Recensione, foto e video a cura di Fat Professor

 

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi