brusco

Brusco live a Firenze: il nostro report video

È tornato in Toscana con tappa a Firenze il grande Brusco, uno dei veterani della musica reggae italiana. Il concerto è andato in scena lo scorso 1 novembre al Factory Club di Calenzano, dove la massive è stata richiamata per un concerto di rilievo che ha visto sul palco anche diversi artisti della scena fiorentina.

L’apertura è toccata a Kaliman di TsunamiMovement che, con le sue selezioni, ha fatto ballare i massicci presenti sin dall’inizio della serata. Dopo un po’ di attesa si inizia con gli showcase: apre il giovane Supa Gee, già voce della Geealadenjo Crew, che da solista ha proposto alcuni brani del repertorio della sua band come Be di Ganja Lova o Bella Vida, traccia realizzata con i Santobando. A seguire salgono sul palco Junior Frankie & Roonie McAdoo: per noi che mai li avevamo visti live,è stata una piacevole prima volta. Un mix tra roots, reggae e rocksteady di grande interesse. Degne di rilievo Riddim in my life e Mr Kaliman, brani che vi invitiamo ad ascoltare sul web.

E alla fine è giunto il turno di Brusco che ha debuttato con Solo Ganja, seguita a ruota dal brano Sotto i raggi del sole, hit di successo degli anni duemila nonché rivisitazione della celebre canzone di Vianello. Si prosegue con i più noti pezzi del repertorio dell’ex membro della Villa Ada come Il Vigile, Amore vero o Superstar.

 

 

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi