A febbraio un nuovo documentario sulla scena roots giamaicana

Proprio in questi giorni la Giamaica ha accolto un team di tre membri della compagnia televisiva franco-tedesca Arte che sta girando scena ed interviste da proporre in un nuovo documentario sul movimento reggae-roots giamaicano. A darne la notizia è il quotidiano Jamaica Observer che ha svelato anche i primi dettagli.

La pellicola sarà di 52 minuti e vede la regia di Tim Gorbauch. Il documentario sarà rilasciato nel mese di febbraio del 2015, quando la Giamaica e tutta la scena reggae mondiale festeggeranno il settantesimo compleanno di Bob Marley. L’emittente televisiva proprio in quel periodo proporrà diversi appuntamenti per celebrare il re del reggae: oltre al documentario che è in fase di registrazione, sarà proposto il film Marley del regista Kevin MacDonald e un servizio sul grande Lee ‘Scratch’ Perry. L’emittente Arte ha sedi a Francoforte in Germania e a Strasburgo in Francia ed è specializzata in documentari culturali.

Quello che sta realizzando Gorbauch vedrà partecipare artisti come Jah9, Kabaka Pyramid, Addis Pablo, Big Youth e la band Pentateuch che, tramite interviste, racconteranno la nuova scena musicale giamaicana. “Ho pensato che sarebbe stato bello fare qualcosa di nuovo sulla scena roots. Qualcosa che mettesse in primo piano i nuovi artisti, su quei giovani che stanno riportando viva la scena” ha detto l’ideatore del progetto.

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi