mellow-mood-live-flog

Mellow Mood live a Firenze: il nostro report fotografico e video

Si è concluso il Twinz Tour dei Mellow Mood che non vedremo live per diverso tempo, probabilmente presi alla realizzazione di un nuovo album. Noi che non avevamo perso l’occasione di vederli on stage durante lo Sweet Tour e il Well Well Well tour, non abbiamo voluto perdere l’opportunità di assistere a questo nuovo show in cui hanno presentato il loro ultimo disco.

La data giusta è stata quella del 19 dicembre a Firenze, penultima tappa del tour concluso il giorno successivo. A distanza di due anni esatti dalla loro ultima apparizione all’Auditorium Flog, era il 21 dicembre 2012, noi ci siamo stati anche questa volta e quante cose sono cambiate in questi due anni. Non siamo certo noi a scoprire questi giovani ragazzi di Pordenone e infatti i miglioramenti sono sotto gli occhi di tutti: non a caso i Mellow Mood sono una delle realtà più note del panorama reggae italiano, trovando consensi non solo nel resto d’Europa ma anche in Sud America dove si sono esibiti più volte.

Ed a testimoniare quanto questa band sia apprezzata, si aggiunge il fatto che arrivando al locale rimaniamo spiazzati dal fatto che la dancefloor è già stracolma e sopratutto dal fatto che pochi istanti dopo il nostro arrivo (intorno alle 23.20), ecco apparire sul palco Giulio al basso, Fred alla batteria e Filippo alle tastiere che danno inizio al concerto: a memoria, negli anni in cui abbiamo frequentato la Flog, non ricordiamo uno show iniziato così “presto”, segno di come i Mellow Mood siano riusciti a riempire il locale fiorentino in breve tempo dall’apertura porte. Sulle note del primo brano Twinz, title track del terzo disco del gruppo, ecco fare il loro ingresso sul palco anche Jacob e L.O., i gemelli Garzia. Il concerto prosegue con in scaletta i brani Dig Dig Dig e One Note. La prima canzone di un vecchio album è Dat’s Me seguita a ruota da Man a Express, Inna Jail, Moses e She’So Nice, tutti brani di Well Well Well. Con Only You, classico del reperorio Mellow Mood, si fa un passo indietro fino al primo disco Move!, per poi tornare ai nuovi brani Tun It Up, Close Doors e Memba December.

Il concerto della band friulana è sempre un mix di carica energetica con mani che si muovono su e giù, con braccia che si spostano a destra e sinistra a seguire i movimenti di Jacob e L.O., il tutto condito da salti a ritmo di musica sopratutto sulla hit Inna Jamaica sulla quale viene chiamato il pull-up e improvvisato un gioco che divide in due il locale che urla, prima separatamente e poi all’unisono, il coro “ohhh ohhh ohhh”. L’adrenalina viene poi mutata in momenti di grande intensità emotiva con le più lente Refugee e la bellissima Don’t Leave I Lonely: la Flog diventa un mare di accendini che accompagna lentamente la band all’uscita dal palco, salvo tornarci pochi istanti dopo per il bis conclusivo. C’è tempo ancora per You Don’t Know e Dance Inna Babylon con il quale i Mellow Mood chiudono il concerto fiorentino, rinnovando l’appuntamento per gli anni avvenire.

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi