Addio a Pino Daniele: aprì il più grande concerto della storia di Bob Marley

Triste notizia è giunta nella notte tra il 4 ed il 5 gennaio: è morto Pino Daniele. L’artista napoletano è stato colpito da infarto ed è deceduto a soli 59 anni. In lutto tutto il mondo della musica e milioni di italiani piangono questa prematura e inattesa scomparsa che tinge subito di nero il nuovo anno. Un artista che ha contribuito ad innovare la scena musicale made in Italy, grazie alle sue melodie mediterranee, funky, blues, soul, reggae.

A piangere Pino Daniele ci sono anche le migliaia e migliaia di persone che il 27 giugno del 1980 andarono allo stadio San Siro di Milano dove, per la prima volta in Italia, si esibì il grande Bob Marley. Nel pomeriggio, ad aprire lo show del re del reggae e a far ballare i presenti sotto il caldo sole estivo, su quel palco passato alla storia c’era proprio lui, Pino Daniele.

Il concerto milanese, una delle due tappe italiane (insieme a quella di Torino il giorno seguente) dell’Uprising tour, rimarrà per sempre nella storia per essere stato il più grande show della storia di Bob Marley e i Wailers: lo show del 27 giugno ’80 è infatti il concerto con più affluenza di pubblico nella storia di tutti i concerti di Marley.

Un evento unico che è rimasto nella mente e nel cuore dell’artista napoletano, tanto da riservarne una parte anche sul proprio sito internet e su diversi album. E noi amanti del reggae e di Bob Marley, porteremo per sempre nel nostro cuore un personaggio come Pino Daniele che di quella straordinaria giornata per noi italiani e marleyani, ne ha condiviso gioie ed emozioni per tanto tempo.

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi