Il 18 gennaio, Lee Scratch Perry in concerto a Roma

Tutto pronto per il ritorno in Italia della leggenda del dub Lee Scratch Perry. Tra le date annunciate del suo tour c’è anche Roma, dove l’artista giamaicano tornerà a distanza di pochi mesi dalla sua ultima apparizione nella capitale. Questa volta ad accogliere questo stravagante artista, domenica 18 gennaio, sarà il Rising Love.

locandina-lee-perry-roma Lee Perry è uno dei più grandi artefici e iniziatori del dub come forma d’arte musicale e i decenni di carriera ad altissimi livelli, lo hanno portato ad essere considerato come uno dei padri di questo genere, nonché uno dei più grandi musicisti della storia giamaicana. È inoltre colui che ha saputo valorizzare e dare credito a Bob Marley and the Wailers producendo l’album Soul Rebels nel 1970. Alla soglia degli ottanta anni, non smette di fare musica e di portarla in giro per il mondo: a testimoniarlo questo nuovo tour italiano e la nomina ai Grammy Awards 2015, dove è il lista con Back on the Controls per il miglior album reggae dell’anno.

L’evento, promosso da Black Arrow, prenderà il via già alle ore 19 con il sound romano Pakkia Crew che diffonderà musica reggae sin dagli inizi. A seguire grande appuntamento con Alberto Castelli, esperto in black music che ci racconterà nel suo reading “Lee Perry e i giorni d’oro del reggae”, la storia di questo artista e genio della musica reggae. A seguire il tanto atteso concerto di The Upsetter. Il costo d’ingresso è di 10 euro con buffet compreso. Per ogni ulteriore informazioni vi linkiamo l’evento facebook.

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi