Lutto nel mondo reggae: è morto King Sporty

Il 2014 aveva portato via tanti grandi artisti e nomi della scena reggae, uno su tutti John Holt. Il 2015 non inizia nei migliori dei modi: lo scorso 5 gennaio è morto Noel G. Williams, meglio noto come King Sporty.

Giamaicano classe 1943, è stato uno dei primi dj a registrare per lo Studio 1 di Coxsone Dodd, oltre ad essere stato uno dei pionieri del reggae in Florida, in particolare a Miami. A tutti è noto per aver scritto il brano Buffalo Soldiers, registrato da Bob Marley nel 1980 e uscito postuma nel 1983 nell’album Confrontation. La famosa canzone, venne incisa da King Sporty alla fine degli anni settanta per la sua etichetta Konduko ma divenne famosa solo dopo l’incisione di Marley.

A dare notizia del decesso è stato un amico: King Sporty è morto alle 20.15 del 5 gennaio, presso l’University of Miami Hospital. Aveva 71 anni.

 

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi