U-Roy live a Firenze: il nostro report fotografico e video

La Flog di Firenze ha ospitato una grande serata di musica reggae: lo scorso 30 gennaio sul palco sono saliti Big Youth ed U-Roy, due grandi artisti giamaicani insieme in uno speciale tour europeo. Tra le date in programma, due erano nel nostro paese e quella fiorentina è stata la prima e l’unica nel nord-italia che, di conseguenza, ha richiamato il pubblico delle grandi occasioni.

Dopo avervi mostrato foto e video dell’esibizione di Big Youth, adesso tocca ad U-Roy. Il cantante classe 1942 non ha vissuto una splendida giornata a causa di un problema di ipoglicemia che lo ha bloccato a La Spezia dove è stato ricoverato. La serata quindi non è iniziata nei migliori dei modi con il pubblico in apprensione per la salute del suo idolo, con il rammarico di non poterlo vedere live. Per fortuna poi la situazione è decisamente cambiata ed uno straordinario U Roy è riuscito ad arrivare a Firenze in tempo per salire sul palco.

Accompagnato dalla corista Winsome Benjamin, il giamaicano si presenta con pantaloni bianchi ed una giacca a righe bianche e nere. “Wake the town, tell the people” sono le prime parole che pronuncia ed i più capiscono che sta per iniziare il concerto con una delle hit di maggior successo del cantante. Era il 1970 quando veniva registrata e pubblicata Wake The Town. Il concerto prosegue alla grande: nonostante l’età e quello accaduto poco prima, U-Roy tiene bene il palco e si esibisce per un’oretta circa proponendo i brani più noti del suo repertorio come Run Away Girl, Money Money e Ok Fred.Il finale è da brividi con Soul Rebel, brano noto anche come Natty Rebel.

Qui di seguito foto e video della serata.

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi