the-jamaica-observer-mellow-mood

I Mellow Mood e Paolo Baldini alla conquista della Giamaica

I più attenti si saranno accorti, tramite le foto diffuse in rete dal gruppo, che i Mellow Mood sono attualmente in Giamaica. Con un album prossimo all’uscita (2 The World uscirà il 7 aprile) si poteva pensare che i giovani musicisti di Pordenone fossero sull’isola per completare qualcosa inerente il disco.

Accompagnati da Paolo Baldini e Forelock, voce degli Arawak, sono invece intenti a girare una sorta di documentario sugli artisti emergenti della Giamaica e dare loro opportunità di registrare alcuni brani. A spiegarlo sono proprio i protagonisti di Dub Files, questo il nome del progetto lanciato da Paolo Baldini, produttore e già bassista degli Africa Unite, che ha dato il nome anche al suo ultimo album. Un incontro tra il dub ed il reggae con Baldini al mixer e vari artisti (gli stessi Mellow Mood e Forelok ma anche Andrew I, Sir Wilson e diversi altri) alla voce. Un nuovo stile musicale che combina deejay e freestyle: così Lorenzo Garzia, uno dei gemelli dei Mellow Mood, ha definito Dubfiles al Jamaica Observer, il maggior quotidiano dell’isola.

the-jamaica-observer-mellow-moodMellow Mood e company sono infatti stati nella sede del giornale per un’intervista, finita anche in prima pagina dell’edizione cartacea pubblicata il 27 febbraio che vi mostriamo qui di seguito, e in cui leggiamo anche il motivo della loro presenza in Giamaica: “Ci stiamo muovendo con uno studio mobile ed il nostro obiettivo è quello di dare voce ai talenti inascoltati” ha detto Lorenzo che poi ha aggiunto “Abbiamo suonato in alcuni dei più grandi palchi dell’Europa, ma per venire in Giamaica ed esibirsi qua è stato il nostro più grande successo. Abbiamo sentito che il pubblico giamaicano è più difficile da accontentare ma abbiamo fatto uno show molto sentito ed anche il più piccolo feedback positivo è per noi motivo di soddisfazione“.

Ha poi parlato anche Giulio che ha spiegato come il non essere giamaicano rende il tutto più difficile: “Non è facile avere successo qua perchè non siamo nati in Giamaica. Pertanto, abbiamo dovuto studiare il genere e abbiamo deciso di venire in Giamaica per toccare con mano“.

Per il momento il progetto Dub Files ha raccolto brani da alcuni artisti come Hempress Sativa, Juba Lion, Daddy John e Philip Krucial. I Mellow Mood sono anche riusciti ad esibirsi per la prima volta su un palco giamaicano, registrando un buon riscontro, ed esattamente durante il Black Am I‬ Festival di Kingston.

 

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi