luciano-ghana

Luciano scaccia le polemiche dopo il suo tour in Africa

Lo scorso ottobre si sarebbe dovuto esibire in Africa ma Luciano, così come tanti altri artisti giamaicani, fu costretto ad annullare il suo tour che lo avrebbe portato ad esibirsi in Ghana, Zimbabwe, Sud Africa e in Malawi, diventando il primo artista giamaicano ad esibirsi in quest’ultimo paese.

Il virus dell’ebola e le ordinanze del governo giamaicano obbligarono l’artista a non partire verso il continente nero e questa decisione provocò numerose polemiche intorno a Luciano e delusione nel suo pubblico africano che lo attendeva con ansia. A distanza di oltre sei mesi, le polemiche sono finalmente lontane grazie sopratutto al recupero di quel tour.

Luciano infatti tra fine marzo ed aprile ha recuperato le date africane esibendosi nei paesi citati sopra. Nel frattempo però non ha più potuto “vantare” di essere il primo artista giamaicano ad esibirsi in Malawi, in quanto è stato anticipato da Fantan Mojah che si è esibito lo scorso dicembre.

Dicono che il Malawi sia uno dei paesi più poveri al mondo ma sicuramente è uno dei più ricchi di spirito” ha detto Luciano a proposito del suo show. Ad ogni concerto The Messanjah ha trovato grande partecipazione e lui si è soffermato su un punto molto delicato in Africa, appunto l’ebola: “In ogni show ho proposto il mio brano inedito Ebola: è una cosa seria ma la gente ha accolto bene il messaggio“.

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi