Bunny Wailer e Denroy Morgan alla marcia pro-ganja in Giamaica

Sabato 2 maggio si è tenuta in Giamaica la Global Ganja Motorcade/March, corteo di 74 km in cui prendono parte veicoli e noti personaggi dello spettacolo per dichiararsi favorevoli alla legalizzazione della ganja e far valere i propri diritti. Una manifestazione che va in scena un po’ in tutto il mondo ma che in Giamaica ha particolare rilevanza, sopratutto in seguito alla nuova legge che ha depenalizzato il possesso di marijuana.

La marcia è stata supportata con 40-50 veicoli a tema ed alcuni noti artisti della scena reggae come Denroy Morgan, i Mystic Revealers e Bunny Wailer. Per l’ex Wailer continua quindi la battaglia per difendere gli interessi dei Rasta in termini di ganja e il cantante aveva già annunciato la sua presenza da settimane. In una recente intervista al Jamaica Observer aveva inoltre sollevato alcuni dubbi sulla nuova legge che regolamenta l’uso della marijuana in Giamaica, continuando a proporre la sua idea: registrare un marchio che venga riconosciuto a livello globale e che non permetta alle grandi multinazionali di invadere la Giamaica con il solo scopo di fare grandi affari con la ganja.

E la Global Ganja Motorcade/March è stato solo l’ultimo dei tentativi intrapresi da Bunny Wailer per far luce sui recenti cambiamenti nella legge giamaicana. Per sua sfortuna però al corteo non ha preso parte molta gente a causa anche della tardiva autorizzazione da parte della polizia che non ha permesso agli organizzatori di pubblicizzare l’evento a dovere.

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi