Jah Cure si rivolge alla regina: fatemi entrare in Inghilterra

Attualmente in tour per l’Europa con due tappe italiane nel mese di luglio, Jah Cure ha trovato il tempo anche di parlare della sua situazione. In un’intervista esclusiva per il The Voice, il cantante si è rivolto alla regina Elisabetta per chiedere il permesso di entrare in Inghilterra.

Siccature Alcock, questo il suo vero nome, venne accusato di stupro e condannato a quindici anni di carcere, ridotta poi ad otto anni, anche se si è sempre dichiarato innocente. Dopo aver scontato la pena ed essere uscito dal carcere nel 2007, gli è stato negato il visto per entrare in paesi come Canada, Inghilterra ed Usa. A distanza di otto anni non è cambiato nulla ed ancora oggi Jah Cure non ha il permesso di poter entrare in questi paesi e quindi potersi esibire. Da qui nasce un disperato appello verso la regina per cercare almeno di sbloccare la situazione in Inghilterra.

Vorrei portare la mia voce alle persone, vorrei poter venire in Inghilterra. Spero che questo giornale possa essere letto in tutto il Regno Unito e che questo mio messaggio possa arrivare chiaro” ha detto Jah Cure che poi ha fatto un appello: “Cara signora Regina, chiedo un po’ di aiuto da parte di qualunque autorità che possa aiutarmi. Se potessi venire nel Regno Unito, aiuterei a ripulire le strade dove la criminalità sta rendendo le cose difficili alla polizia“. Poi un ultimo disperato tentativo facendo leva sui fan: “Ho bisogno di venire in Inghilterra così che posso unire le persone che so che mi amano molto. Non mi interessano i soldi, solo la possibilità di entrare: per questo sto chiedendo aiuto“.

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi