bob-marley-tribute-night

Soul Rebels All Stars – Bob Marley Tribute Night: il nostro report fotografico e video

Anche quest’anno, il 26 agosto,  il Parco Gondar di Gallipoli (Le) si presta come location per una serata memorabile dedicata ad un pilastro importante della musica reggae, Bob Marley. Tutto questo è stato possibile grazie a dei grandi musicisti che a modo loro hanno reso omaggio al grande pioniere : i “Soul Rebels All Stars – Bob Marley tribute” (Emanuele Pagliara, Antonio De Marianis, Gabriele Blandini, Alessandro Nocco, Michele Minerva, Errico Carcagni)  .

Soul Rebels è qualcosa di più di una band. Soul Rebels è un evento che, nato nel 2009 da un’idea di Manu Pagliara (frontman del gruppo BundaMove, ex chitarrista degli Aretuska, ha collaborato con Alborosie, Niccolò Fabi, Negramaro, Emma Marrone, Roberto Angelini, Daniele Silvestri e tanti altri) e di Titti Stomeo (organizzatrice di concerti e responsabile backstage per grandi nomi come Manu Chao, Giovanni Sollima, SkunkAnansie, Sean Paul. Ha prodotto concerti importanti come: Niccolò Fabi, Raphael Gualazzi, Daniele Silvestri, Stefano Bollani, Musica Nuda, Max Gazzè, Kings of Convenience) è cresciuto negli anni coinvolgendo numerosi musicisti della scena nazionale, per un cast di altissimo livello artistico.

Soul Rebels è la metafora del roots, delle positive vibrations, della convivenza pacifica, dell’amore che unisce nel nome del re incontrastato della musica reggae: Bob Marley. Il risultato finale è un concerto inedito in cui il pubblico sarà protagonista, insieme ai musicisti e agli MC, di una rilettura originale ma fedele allo stesso tempo, che suonerà diversa dalle solite cover, spiazzando ciascun ascoltatore che, immerso nell’atmosfera Soul Rebels, non potrà che lasciarsi trasportare dal flusso di positive vibez creato da un mosaico di personalità. Sul palco si alternano musicisti molto importanti della scena nazionale per rendere omaggio a Bob Marley ognuno a modo suo, interpretando e riarrangiando moltissimi tra i suoi brani storici come tra quelli meno famosi, per veri intenditori.

Negli anni, sul palco dei Soul Rebels si sono avvicendati artisti come Bunna (Africa Unite), Adriano Bono (Reggae Circus, ex Radici nel Cemento), Valerio Jovine (99Posse), Giuliano Sangiorgi ed Emanuele Spedicato (Negramaro), Roberto Angelini, Pier Cortese, Cico (Mamafrika), BoomDaBash, Apres La Classe, Mama Marjas, Carolina Bubbico, Miss Mykela, Carmine Tundo, Marco Calabrese (BundaMove) JahSazzah (ex Aretuska), Francesco Dubin from Insintesi per citarne alcuni.

Credo che Soul Rebels sia una sorta di grande dispenser di serenità“, dichiara Titti Stomeo, direttrice artistica. “Gli artisti si divertono e si emozionano davvero. Il cast straordinario delle scorse edizioni diventa di anno in anno sempre più eccezionale. Questo perché Soul Rebels non è un semplice live ma è un’esperienza che ci piace rivivere e condividere con chi sappiamo darà un contributo speciale alla scaletta che i musicisti preparano per la serata. Sono certa che ogni edizione della Soul Rebels night sarà indimenticabile e che ne avremo un nuovo, unico ricordo“. Ed aggiunge il motto che per lei racchiude tutto questo: “One Love One Family”.

Ad aprire e chiudere la serata, ci sono stati  i dj salentini, amici storici del Gondar: Heart on fire sound e Kooloometoo Sound Bwoys, che hanno fatto ballare il Parco Gondar  fino all’alba.

Recensione, foto e video a cura di Annita Fanizza

 

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi