Wilfred-Limonious

Le copertine dei dischi reggae diventano opere esposte in gallerie d’arte

Nelle scorse e nelle prossime settimane l’Inghilterra potrò ammirare le opere di Wilfred Limonious, uno degli artisti giamaicani più noti nel mondo, famoso per aver creato le cover di numerosi album di successo. Dischi di cantanti come Cocoa Tea, Peter Tosh, Yellowman, King’s Tubby ma anche Bob Marley.

Fu infatti realizzata da Limoniuos la copertina di Uprising, uno dei più famosi album del re del reggae e degli Wailers. L’illustratore giamaicano è però conosciuto principalmente per le sue opere in ambito dancehall, tanto che si è preso l’etichetta di “dancehall art”. E così, a distanza di diciassette anni dalla sua morte, è stata lanciata una bella iniziativa: si tratta di una mostra delle opere di Wilfred Limonious dal titolo In Fine Style: The Dancehall Art of Wilfred Limonious.

La mostra, curata da Al Newman e Christopher Bateman, ha fatto il giro dell’Inghilterra a partire dallo scorso gennaio e ha creato una grande curiosità intorno a quelle che sono state definite delle vere e proprie opere d’arte. È stato stimato che Limonious abbia realizzato oltre 150 cover di album reggae e dancehall: in molti però non sapevano chi fosse quest’uomo e finalmente qualcuno ha voluto rendergli omaggio. Infondo un disco rimane impresso non solo per la musica contenuta ma anche per la cover con cui si presenta.

Per chi fosse in Inghilterra, può scoprire le tappe della mostra sul sito southlondongallery.org.

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi