Quando la cover è meglio dell’originale: Randy Valentine canta Sorry

Lo scorso ottobre è spuntato sul mercato discografico il nuovo singolo di Justin Bieber dal titolo Sorry che in molti, sin da subito, hanno indicato come brano fortemente contaminato da sonorità dancehall. Come è normale nel mondo musicale, c’è chi ha apprezzato il tentativo del giovane cantante e chi lo ha criticato fortemente.

E poi c’è chi, secondo noi, ha cercato di rendere migliore il brano portandolo sulle sonorità reggae. Lui è Randy Valentine che lo scorso dicembre aveva proposto la reggae cover di Sorry: visto l’ottimo riscontro ne viene pubblicato anche il videoclip girato a Trinidad.

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi