Roots & Culture #6: Tapper Zukie

Nuovo episodio per Roots & Culture, rubrica mensile che rispolvera alcune delle personalità più significative che hanno contribuito allo sviluppo e alla diffusione della musica reggae.
Il protagonista di settembre sarà Tapper Zukie, sinjay e produttore giamaicano emerso all’inizio degli anni settanta.

Nato nel 1955 a Kingston, David Sinclair è un giovane rude boy. Soprannominato Tapper per aver rubato del latte destinato alla madre (“You thieving tapper cat”) e Zukie perché a capo di una piccola gang di amici denominata the Zukies, David sarà uno dei pochi a collaborare con entrambe le fazioni politiche giamaicane.

Inizialmente affiliato al People’s National Party, collaborerà come speaker alle riunioni del partito e verrà introdotto da alcuni attivisti del PNP nelle realtà dei sound system, come l’I-Oses Discotheque di Greenwich Town. Presto coinvolto in conflitti con i ghetti circostanti affiliati politicamente a partiti avversari come quelli di Wilton Gardens (Rema) e Arnett Gardens (Concrete Jungle), Tapper stava procedendo, fuori controllo e senza un riferimento su cui contare, verso una strada pericolosa. A causa di ciò la madre, preoccupata per il futuro del figlio, lo spedirà a Londra nel 1973 per vivere con alcuni parenti.

Grazie all’amico Bunny Lee, Tapper conoscerà il producer Clifton ‘Larry’ Lawrence che gli permetterà di registrare alcune sessions (da cui nascerà il primo singolo Jump & Twist) e partecipare alcuni concerti come quello in apertura di U-Roy a Landbroke Grove.
Sempre nello stesso anno registrerà anche per Clement “Clem” Bushay brani che faranno parte del primo lavoro discografico Man ah Warrior.

David ritornerà in Giamaica e pubblicherà brani come Judge I Oh Lord per Lloydie Slim e Natty Dread Don’t Cry per Lee. Nel 1976 fonderà la sua etichetta Stars per cui rilascerà singoli come Pick Up The Rockers e MPLA, canzone dedicata ai Freedom Fighters in Angola e che verrà inserita nell’omonimo album distribuito da Kilk.

Grazie a questa canzone Sinclair riuscì a scacciare l’idea di rude boy che si era precedentemente creato e venne consacrato come star una volta tornato nel Regno Unito.
Spostatosi di nuovo nella capitale inglese nell’estate del 76, Tapper inizierà a vestire i panni di produttore per artisti quali Prince Alla, Errol Dunkley, Horace Andy.

Nel 1978 firmerà un contratto di due album per la Virgin Records dalla quale usciranno Peace In The Ghetto e Tapper Roots , preceduti da Escape From Hell e Tapper Zukie. L’attività di produttore si intensificherà maggiormente dagli anni ’80, producendo artisti come The Mighty Diamonds, Max Romeo, Sugar Minott e U-Roy, continuando comunque a produrre album come Raggy Joe Boy (1982) Ragamuffin (1986), Deep Roots (1996) e altri nei primi anni duemila. Da ricordare l’amicizia con Ranking Dread, altro noto rude boy e sinjay, che predilesse l’attività criminale a quella artistica.

A seguire discografia e alcuni dei pezzi più celebri di David “Tapper Zukie” Sinclair:

Discografia:
1973- Man Ah Warrior
1976 -MPLA e Tapper Zukie In Dub
1977 – Escape From Hell
1978 -Peace In The Ghetto, Tappa Zukie International, Tapper Roots, The Man From Bozrah e Blackman
1979- Earth Running
197X-8X – Deep Roots
1982 -Raggy Joey Boy
1996 – Deep Roots
2011 – X is Wrong

Come Produttore:
Cornell Campbell – Follow Instructions [1983]; Gregory Isaacs – One Man Against the World [197X-8X]; Horace Andy – Natty Dread A Weh She Want [1978]; Jennifer Lara – Across The Line [1980]; Junior Ross – Babylon Fall [1976]; Ken Boothe – Don’t You Know [1987]; King Tubby – Dub Mix Up [1975-79]; Knowledge – Hail Dread [1978]; Mighty Diamonds – Leaders Of Black Country [1983]; Prince Alla – Heaven Is My Roof [1979]; Prince Alla & Junior Ross – I Can Hear The Children Singing [1976-79]; Ranking Dread & Massive Dread – 2 Dread Inna Babylon [197X]; Ruddy Thomas – Reggae By Ruddy Thomas [1983]; Ruddy Thomas – The Very Best Of Ruddy Thomas [198X]; Tappa Zukie – Deep Roots [197X-8X]; Tappa Zukie – Dub ‘Em Zukie [1976-79]; Tappa Zukie – Earth Running [1979]; Tappa Zukie – Escape From Hell [1977]; Tappa Zukie – From The Archives [197X]; Tappa Zukie – Living In The Ghetto [1976-78]; Tappa Zukie – M.P.L.A [1976]; Tappa Zukie – Man Ah Warrior [1973]; Tappa Zukie – Musical Intimidator [1974-82]; Tappa Zukie – Raggy Joey Boy [1982]; Tappa Zukie – Tappa Zukie International [1978]; Tappa Zukie – Tapper Roots [1978]; Tappa Zukie – Tapper Zukie In Dub [1976]; Tappa Zukie – The Man From Bozrah [1978]; Tapper Zukie – Blackman [1978];
Tapper Zukie & Friends – Rootsman Connection [197X]; U Roy – Line Up And Come [1987]; Various Artists – Roots Man Connection [198X]; Various Artists – Tapper Zukie Presents Proud to Be Black [197X].

Man Ah Warrior

MPLA

Masacra Dub

Don’t Shoot The Youth

Raggy Joey Boy

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi