La bufala sulla morte di Beenie Man

Sono sempre maggiori i casi di siti fake che, usando un nome simile a quello di prestigiose testate giornalistiche, sfruttano la poca attenzione degli utenti dei social per fare una marea di contatti e di conseguenza di guadagni. Non è certo una novità e di bufale sul web ne girano parecchie da anni.

Adesso anche il mondo del reggae ha dovuto fare i conti questa cattiva abitudine: il 20 settembre è stato pubblicato un articolo sulla morte di Beenie Man, noto artista dancehall giamaicano. La notizia riporta che il cantante, in seguito ad aver contratto il virus Zika (notizia vera), è deceduto per gravi complicazioni. Il classico lettore da social (colui si ferma solamente al titolo e che non approfondisce mai la notizia) ha fatto diventare virale tale articolo, iniziando a condividerlo e rilanciandolo più volte. L’articolo del sito da1lymail.com, che niente ha a che fare con il noto quotidiano britannico Daily Mail, è così riuscito nel suo intento.

Nel ribadire che Beenie Man non solo sta bene ma che nel giorno della sua presunta morte ha rilasciato anche il suo nuovo album, vi invitiamo sempre a leggere l’intera notizia, accertarsi della fonte e, nel caso ci siano altri dubbi, fare una ricerca sui motori di ricerca dove, se la notizia è vera, troverete sicuramente altri riscontri. Ed anche The King of Dancehall ha voluto dire la sua a riguardo..

 

Un video pubblicato da KingBeenieMan (@kingbeenieman) in data:

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi