Adios Irma: il nuovo singolo di Mr. Vegas e il fundraising per aiutare le vittime

Mr. Vegas, così come molti altri artisti, farciscono le proprie lyrics con temi di attualità attribuendo loro una chiave più o meno di satira o critica alle varie tematiche. Anche un evento meteorologico può essere fonte di ispirazione per una canzone: a fine agosto è venuto a formarsi al largo di Capo Verde l’uragano Irma, il più intenso osservato nell’Atlantico dall’uragano Dean del 2007 e che, con venti fino a 295 km/h ha provocato notevoli danni soprattutto nel nord-est dei Caraibi e lungo la costa sudorientale degli Stati Uniti, dissipandosi verso metà settembre.

Per l’occasione l’artista giamaicano ha prodotto un brano intitolato Adios Irma, di cui recentemente è anche stato pubblicato un video su YouTube che, oltre a mostrare frammenti di video amatoriali che riprendono la furia dell’uragano e i danni provocati, alterna scene girate ad hoc e a sfondo satirico, per cercare di strappare un sorriso alle vittime di questo evento naturale e augurarsi, come dice il ritornello, “Adios Irma Irma Irma / mi seh hasta la vista / do not return yah”.

I proventi delle vendite del brano dalle principali piattaforme multimediali saranno destinati alle isole caraibiche colpite dall’uragano. Inoltre, sulla scia dell’iniziativa lanciata a seguito dei danni provocati dall’uragano Harvey in Texas Mr. Vegas ha aperto su GoFundMe la campagna di raccolta fondi Hurricane Irma Relief – Caribbean, con la cifra target di duecentomila dollari.

Lo stesso artista ha dichiarato: “Le vostre donazioni saranno trasparenti e tutti i proventi da download, donazioni, pegni e views verranno donati alla popolazione dei Caraibi attraverso la Mr Vegas Foundation. Perciò donate, impegnate, scaricate e condividete “Adios Irma”.Grazie per il vostro supporto!! God bless you all!“.

Advertisements

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi