Associazioni Gay festeggiano il non arrivo di Sizzla in Usa

Come vi abbiamo anticipato nei giorni scorsi (leggi la notizia), Sizzla non potrà tenere il suo tour in Usa a causa del visto che gli è stato negato e che quindi rende impossibile al giamaicano l’ingresso negli States. Ovviamente questa notizia ha provato grande delusione in tantissimi fan del cantante che lo aspettavano per i vari concerti.

C’è chi invece sta esultando e festeggiando per il mancato arrivo di Sizzla. Si tratta di associazioni gay e in particolare della JAGLA (Jamaica Association of Gays and Lesbians Abroad), gruppo composto da gay, lesbiche giamaicani e alleati, che vivono al di fuori dell’isola. Nella pagina facebook dell’associazione nelle scorse ore sono comparsi alcuni messaggi che non lasciano dubbi: “Questo è il risultato di brani con testi anti- gay. Se odiate i gay così tanto, perché avete il desiderio di esibirvi in paesi che tutelano i diritti degli omosessuali?“.

Questo sopra citato è solo uno dei numerosi messaggi pubblicati. Il primo recitava invece così: “Questo è il prezzo da pagare per la discriminazione di una minoranza di persone che vogliono solamente vivere la propria vita“. Qui di seguito tutti i vari messaggi usciti.

 

Clicca sulle immagini per ingrandirle

Advertisements

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi