Busy Signal condannato a sei mesi di carcere. Fuori a Natale?

Dopo aver tanto parlato di Busy Signal, i riflettori sulla sua situazione si sono spenti per qualche mese. Come tutti sappiamo il cantante reggae è attualmente detenuto in carcere nel Minnesota e finalmente si hanno novità importanti. Qualche giorno fa infatti l’artista è comparso davanti al tribunale dove la Corte del Minnesota gli ha inflitto sei mesi di detenzione con l’accusa di non essersi presentato in tribunale con l’aggravante della fuga risalente appunto all’episodio accaduto 10 anni fa.

Per sua fortuna nell’accusa non c’è niente che riguarda lo spaccio di droga ed è per questo che dovrà fare solo sei mesi di carcere, di cui quattro sono già passati. Busy rientrerà quindi presto in Jamaica e già a Natale potrebbe mettere piede sull’isola. Usiamo il condizione perchè non è escluso che prossimamente sia chiamato nuovamente a presentarsi davanti alla Corte e questa volta con l’accusa di spaccio. E la pena in quel caso non sarebbe certo cosi minima. Non ci resta quindi che attendere ulteriori sviluppi di questa spiacevole vicenda.

Advertisements

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi