Double Trouble live a Carmagnola: il nostro report fotografico

Double Trouble, il progetto-tributo a Bob Marley, arriva a Carmagnola. Chi ha avuto la fortuna di sentire in precedenza questo trio formato da Raphael, Zibba e Bunna sa di cosa sono capaci; chi invece non ha mai assistito ad un loro concerto prima d’ora rimarrà sorpreso dall’incredibile ricchezza di suoni e dal coinvolgimento che sono capaci di trasmettere in questa loro re-interpretazione dei brani di Marley. Il palco è allestito con l’essenziale: tre sgabelli con i rispettivi microfoni.. e una chitarra dalla quale il cantautore di Varazze riesce a sprigionare qualunque tipo di suono, sia esso di basso, batteria o percussioni.. o il tradizionale suono di chitarra!

Le canzoni di Marley reinterpretate dal trio in chiave melodica-acustica colpiscono dritte nelle orecchie e nel cuore degli ascoltatori. ‘So Much Trouble in the World’, ‘No Woman No Cry’, ‘Dem Belly Full’, ‘Redemption Song’, ‘War’ e ‘Exodus’ sono solo alcuni dei brani del Re del reggae splendidamente eseguiti da Raphael e Bunna, arricchiti dalla chitarra del cantautore varazzino Zibba. Non mancano i brani originali del trio: ‘Double Trouble’ è la canzone che dà il nome all’omonimo album (acquistabile dal sito di Zibba: www.zibba.it ) che racconta di come la gente spesso vada a cercare problemi laddove non esistono.

Il concerto è anche arricchito dagli interventi di Raphael che, oltre a proporre al pubblico le canzoni del Re del reggae, cerca di contestualizzarle, spiegando il background e la storia dietro all’uomo anglo-giamaicano che ha saputo diffondere la musica in levare nel mondo.

Report e foto di Francesco Palazzi

Advertisements

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi