Giamaica sotto shock: Asafa Powell positivo al doping

La Giamaica non è solo la terra del reggae e delle dancehall. Tra i mille problemi con cui ogni giorno l’isola deve fare i conti, la musica e lo sport servono per sollevare e dare speranza ad un popolo intero. E proprio nello sport e negli ultimi anni in particolar modo nell’atletica, sono arrivate le maggiori soddisfazioni per la Giamaica. Dopo aver sognato a fine anni ’80 con la straordinaria storia della nazionale di bob a quattro, tutte le speranze sportive si sono gettate appunto sulla pista in terra battuta, dove da anni i migliori velocisti sono giamaicani.

Basti tornare indietro di un anno esatto, quando alle Olimpiadi di Londra il paese intero  si fermò davanti alle tv per 19 secondi e 32 centesimi, giusto il tempo di vedere trionfare Usain Bolt anche sui 200 metri, dove però fu accompagnato sul podio anche dai due connazionali Blake e Weir per una storica tripletta made in Giamaica. In quell’occasione non arrivò a medaglia Asafa Powell che non era neanche in gara, ma conquistò il titolo nella staffetta. La carriera di questo atleta è stata grandiosa con diversi titoli e anche il primato mondiale sui 100 metri nel 2005. Adesso sui di lui e su altri tre atleti giamaicani è piombata l’accusa di doping: secondo quanto viene riportato dalle principali testate giornalistiche sportive e sopratutto dal The Gleaner, il maggior quotidiano giamaicano, Asafa Powell è stato trovato positivo ai Trials nazionali in programma dal 20 al 23 giugno. Positiva anche la Sherone Simpson, mentre non sembrerebbe essere coinvolto in tutto questa vicenda Usain Bolt. Sempre oggi, nel primo pomeriggio, un’altra notizia di doping aveva sconvolto l’atletica: anche l’americano Tyson Gay è stato trovato positivo.

Advertisements

Commenta

Un commento

  1. Ma perchè devono doparsi?
    Basterebbe un bel carico di ganja e starebbero a posto per un paio d’ore..

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi