Grammy Awards 2013: vince Jimmy Cliff con Rebirth

Sono andati in scena nella notte a Los Angeles i Grammy Awards giunti alla loro cinquantacinquesima edizione. Tra le tante categorie premiate per noi fanatici della reggae music sicuramente l’interesse era esclusivamente per la premiazione che riguardava il miglior album reggae dell’anno. Erano cinque le nomination: Jimmy Cliff con Rebirth, Tomahawk Technique di Sean Paul, Miracle dei The Original Wailers, Toots And The Maytals con Reggae Got Soul e infine New Legend di Sly Robbie & The Jam Masters.

Nomination che mesi fa, all’uscita, sollevarono molte polemiche per esclusioni importanti come quelle di Romain Virgo o Busy Signal, tanto per citarne due. E cosi gli amanti del reggae facevano quasi tutti il tifo per la vittoria di Jimmy Cliff che non solo dei cinque aveva l’album migliore ma che avrebbe senz’altro meritato anche un premio per la sua grandiosa carriera. Devo dire però che non avrei disprezzato una vittoria dei The Orginal Wailers di Al Anderson anche se Miracle era un Ep di sole cinque canzoni. Alla fine almeno io, sono stato soddisfatto in quanto il Grammy va proprio a Jimmy Cliff seguito dai The Original Wailers.

Ecco la classifica finale:

1- Rebirth – Jimmy Cliff

2- Miracle- The Original Wailers

3- Tomahawk Technique – Sean Paul

4- New Legend – Jamaica 50th Edition – Sly & Robbie & The Jam Masters

5- Reggae Got Soul: Unplugged On Strawberry Hill – Toots And The Maytals

Advertisements

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi