Hemp: il tributo reggae ai Beatles con Mad Professor, Mellow Mood, Groundation per uno scopo benefico

Uscirà ad ottobre “Hemp” il secondo volume del tributo reggae ai Beatles. Una raccolta di brani in cui tantissimi artisti della scena reggae mondiale prestano la propria voce per delle cover delle più famose canzoni del quartetto di Liverpool. “Hemp” segue “Album Verde” uscito nel 2005 e a differenza di quel primo volume, avrà la particolarità di uscire come triplo album che conterrà i brani di tutti e 52 gli artisti che hanno collaborato tra cui ci sono Mad Professor, Mellow Mood, Groundation, Yellowman, David Hinds degli Steel Pulse, Don Carlos, Cultura Profetica e Andrew Tosh.

L’album vuole essere anche un modo per trasmettere un messaggio ben chiaro: la canapa e i benefici per il pianeta. Hemp, il titolo del disco, significa infatti canapa. I ricavati dalla vendita di questo album saranno utilizzati per la costruzione di un pozzo a Pucallpa, in Perù, nel cuore dell’Amazzonia dove oggi centinaia di bambini per bere e mangiare hanno bisogno di andare a prendere secchi d’acqua alla fonte più vicina che è 2 km di distanza, come si vede nel video che alleghiamo sotto per far capire la situazione attuale.

cover hemp

Gli artisti che prenderanno parte al progetto:

Cultura Profetica, Los Pericos, Groundation, Los Cafres, Ali Campbell ft Sly & Robbie, Don Carlo & Dub Vision Band,  Quique Neira, Rebelution, Kameleba, David Hinds (Steel Pulse), Tribo de Jah, Yellowman, Big Mountain, Armandinho, La Zimbabwe, Matamba, Mad Professor, Olodum, Pato Banton, Bahiano, Ras Michael & The Sons of Negus, Dennis Bovell, Andrew Toshs, Congo, Nairobi, Mellow Mood, Ras Attitude, Nkulee Dube, Sig Ragga, Gomba Jahbari, Resistencia, Desmond Foster, Pablo Molina, Rootz Underground, Leoes de Isreal, Raging Fyah, Bambu Station, 10 ft Ganja Plant, Sessiones, The Robotiks, Danakil, Gaudi, Prezident Brown, Sebastian Sturm & Exile Airline, Humanidub & Jahdan Blakkamore, Dubmatix, Aline Duran, House of Shem, The Aggrolites, 1814, Dubies, Tmaias, Destroy Babylon.

Advertisements

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi