La nuova generazione Marley: da Jo Mersa a Daniel Bambaata

La mia musica vivrà in eterno. Forse è stupido dirlo, ma quando sono sicuro delle cose, io le dico. La mia musica vivrà per sempre” disse Bob Marley in una delle numerose interviste che rilasciò durante la sua carriera. Oggi questa frase la si ripete come fosse una cosa scontata, ma oltre trent’anni fa nessuno se lo sarebbe mai aspettato che quelle parole avrebbero rappresentato il vero.

La musica reggae e in particolare quella di Marley è ancora oggi più viva che mai e il suo messaggio continua a diffondersi tra nuove e vecchie generazioni. Il merito di questo è in parte anche della famiglia di Bob che ha saputo gestire un patrimonio musicale importante, facendone tesoro e riuscendo a sfornare tanti altri artisti che oggi sono tra i più apprezzati nel mondo. Stiamo parlando dei figli Damian, Ziggy, Stephen, Ky-Mani senza dimenticarci Julian. La loro musica oggi è ascoltata in tutto il mondo e i loro show raccolgono sempre un numeroso pubblico, pronto a cantare e ballare.

La storia sembra adesso ripetersi perchè a raccogliere l’eredità di Bob, arrivano anche i nipoti del re del reggae e tra quelli più interessanti musicalmente ci sono senza dubbio Jo Mersa, figlio di Stephen Marley, e Daniel Bambaata Marley, primogenito di Ziggy Marley. In un recente articolo apparso sulla rivista americana Rolling Stone, si è parlato di questi due ragazzi che seppur giovani hanno già l’apprezzamento della massive. Alcuni penseranno che partendo con un cognome come il loro tutto è più semplice: vero ma non del tutto, perchè quel cognome è anche sinonimo di pressione, grandi aspettative e di messaggi importanti. Per questi motivi non è mai facile doversi fronteggiare con la figura di un nonno così importante e anche di padri così illustri.

Il passato di Jo Mersa e Daniel Bambaata è ovviamente pieno di reggae e andando a rivedere importanti manifestazioni o festival a cui hanno partecipato Stephen o Ziggy, spesso li vediamo ballare sul palco ancora in tenera età. Ricorderete forse anche un nostro articolo con un video in cui si vedeva un piccolo Jo Mersa duettare in studio con Stephen (guarda qui il video). Nella loro musica non manca quindi il ritmo in levare anche se spesso influenzato da altri generi come l’hip hop come conferma Daniel Bambaata: “Quando mi sono trasferito a Miami per la scuola, mi ritrovavo con i miei amici a rappare, ma alla radice della mia musica, anche se a volte può sembrare diverso, c’è sempre il reggae“. Sullo stesso piano anche Jo Mersa che afferma di voler sperimentare e trovare la sua strada: “Io sono uno della nuova generazione dei Marley, ma allo stesso tempo sto ancora sperimentando. Il mio obiettivo è di fare qualcosa di nuovo“.

Entrambi hanno i propri progetti e Jo Mersa, che noi abbiamo visto live due anni fa a Pisa insieme al padre, ha recentemente pubblicato per la Ghetto Youths International il suo primo EP dal titolo Comfortable. Il debutto assoluto dei due artisti risale invece al 2010 quando insieme pubblicarono il loro singolo My Girl, che potete ascoltare qui sotto.

Advertisements

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi