La recensione di Ecosystem, l’ultimo album di Courtney John

Uscito da qualche mese in versione digitale e vinile, Ecosystem è l’ultima fatica partorita da Courtney John, eclettico artista giamaicano che abbiamo potuto apprezzare nel corso di questi anni sia con progetti solisti quali Made In Jamaica e From Letters to Word che con altri più sperimentali come Future, album “rootstronic” (termine peraltro da lui coniato) nel gruppo The Courtney John Project assieme a The Wizard e Lenky.

Un album che non solo rappresenta un nuovo tassello nella carriera dell’artista, da molti riconosciuto come il successore di Slim Smith, ma anche un importante ritorno in scena dopo quattro anni di assenza dai riflettori: ad affiancarlo i produttori Damian I-Nity Bornearly e Brimstone della neoetichetta Soul Man Records che ne hanno curato le fasi di missaggio e produzione per dare alla luce un disco profondamente roots di 11 tracce.

A darci il benvenuto è Southern Wind, brano marcato da un potente basso che fiancheggia in sintonia l’inconfondibile falsetto di John che rievoca liriche mistiche. Paper Dolls riflette il potere che il denaro esercita sulla società causando forti divisioni sociali, dove il ricco si arricchisce sempre più ai danni delle classi meno abbienti; “Yes We are sailing on a different Boat, but We Are sailing on the same big ocean” sono le parole di Yes We Are che tratta il sempre attuale tema dell’immigrazione ed è uno dei due singoli assieme ad All The Way ad essere pubblicato come anticipazione del singolo.

Se Jah Love Is Waiting rappresenta un’ipnotica tune dalle sonorità dub in cui Courtney rende grazie all’Onnipotente, Never Get Weary è la traccia meglio riuscita musicalmente, grazie forse al mix di percussioni e chitarra ritmica che danno al sound un tocco settantiano.

Free For All e It’s For Real ci regalano vibrazioni positive, grazie ai frizzanti assoli di trombe ben cosparsi nei tre minuti di brano ciascuno, proseguendo con tematiche importanti come la libertà di essere se stessi in un sistema sempre più aggressivo che genera guerre e divisioni, cosi come raccontato in Cold Feet.
Per ultime ma non per importanza, troviamo infine All the Way, My Love Is Real ed Easier To Walk Away vengono propongono i classici temi lovers su ritmi rocksteady con cui l’artista, grazie anche alla sua soulful voice, si è reso famoso in tutto il mondo.

Ecosystem rappresenta un ottimo ritorno di scena per un inedito Courtney John, il quale non solo ci regala dolci emozioni ma concentra gran parte delle sue liriche anche su problematiche attuali. Ottimo lavoro di produzione anche per la Soul Man Records, che incorona nel migliore dei modi la sua entrata in scena nel panorama reggae.

Tracklist Ecosystem

01. Southern Wind
02. Paper Dolls
03. Yes We Are
04. Jah Love Is Waiting
05. Never Get Weary
06. All the Way
07. My Love Is Real
08. Easier to Walk Away
09. It’s for Real
10. Free for All
11. Cold Feet

Advertisements

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi