La recensione di Rebel Frequency, il terzo album di Nattali Rize

È uscito lo scorso 24 marzo il nuovo album di Nattali Rize, artista australiana e frontman della Blue King Brown band, che recentemente ha intrapreso la carriera solista pubblicando due dischi. Rebel Frequency, questo il nome dell’ultimo progetto, esce a due anni da New Era Frequency e viene pubblicato dalla Baco Records.

All’interno dell’Lp troviamo dodici tracce tra cui due delle tune già pubblicate nell’extended play, uscito nel 2015 in collaborazione col duo giamaicano Notis: si tratta di Generations Will Rize ed Heart Of A Lion. Prima traccia dell’album è Rebel Frequency, tune esplosiva dal forte impatto lirico-musicale, complice l’influenza EDM che dà al brano un tocco commerciale: come si evince dal titolo, il brano è un forte invito a liberarsi dalle ingiustizie che ogni giorno ci rendono prigionieri del sistema.

I toni si fanno più leggeri in Natty Rides Again, brano presenta sonorità reggae moderne ed è un chiaro richiamo al titolo della canzone Ride Natty Ride di Bob Marley, che spiega quindi il perché della presenza nel brano del figlio Julian. Sulla stessa linea di Rebel Frequency è Warriors, terza tune fortemente improntata sulle sonorità elettroniche, che conta la presenza di un assolo di chitarra elettrica nella parte finale per confermare la potenza dei testi ribelli.

One People è uno dei singoli che hanno anticipato l’uscita di questo progetto e si presenta come un brano reggae unplugged in cui la cantante vuole ribadire il concetto di pace e unità delle parole One People, One Destiny. Con Evolutionary ed Heart Of A Lion Nattali esprime al meglio le sue qualità artistiche, mentre Fly Away, in collaborazione coi Raging Fyah, Meditation e Free Up Your Mind rappresentano indubbiamente i pezzi meglio riusciti di tutta la tracklist, dovuti alla volontà di rimanere sul classico new roots. Undicesima è Hipocrisy, brano dai ritmi molto vivaci che denuncia la codardia ed ipocrisia del sistema; a concludere poi vi è Ever Rizing Dub, pezzo dalle ipnotiche sonorità dub.

Rebel Frequency si presenta come un connubio di più generi atto ad unire gli amanti della musica reggae a quelli dell’elettronica: un disco che vuole esprimere la creatività dell’artista, produttrice e attivista australiana e dare un’idea al pubblico dell’enorme energia che ci mette sia in fase di registrazione che nelle esibizioni live.

Tracklist Rebel Frequency

01. Rebel Frequency
02. Natty Rides Again feat. Julian Marley
03. Warriors
04. One People
05. Evolutionary feat. Dre Island & Jah9
06. Heart Of Lion feat. Notis
07. Fly Away feat. Raging Fyah
08. Meditation
09. Generations Will Rize feat. Kabaka Pyramid
10. Hypocrisy
11. Free Up You Mind
12. Ever Rizing Dub

Advertisements

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi