Natty Dread (1974)

Titolo: Natty Dread
Anno di pubblicazione: 1974
Label: Tuff Gong, Island
Produttore: The Wailers, Chris Blackwell

Dopo Catch a Fire anche in Natty Dread compare la dicitura Bob Marley & The Wailers ma, a differenza del precedente, questo disco è il primo senza Peter Tosh e Bunny Wailer che stufi delle lunghe tourneé avevano deciso di lasciare il gruppo. Natty Dread è a tutti gli effetti il debutto discografico da solista di Bob Marley.

Per un trio che si scompone, c’è un trio che entra in scena: il riferimento è alle I Threes, il trio vocale di cui facevano parte Rita Marley, già moglie di Bob, Marcia Griffiths e Judy Mowatt. Natty Dread, inoltre, viene ricordato come uno dei migliori dischi di Marley in cui le tematiche svariano tra sociale, spiritualità e riferimenti politici.

Per la prima volta si ascoltano brani che diventeranno famosi in tutto il mondo, conosciuti anche da chi il reggae non lo conosce: No Woman No Cry è sicuramente il più celebre ma nel disco spiccano anche brani come Lively Up Yourself, Rebel Music e la stessa Natty Dread.

Tracklist Natty Dread

1 Lively Up Yourself
2 No Woman No Cry
3 Them Belly Full (But We Hungry)
4 Rebel Music
5 So Jah S’eh
6 Natty Dread
7 Bend Down Low
8 Talkin’ Blues
9 Revolution
10 Am-A-Do

Advertisements

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi