Rita Marley a Marina di Pisa: il nostro report fotografico

Il 15 luglio, due giorni dopo Stephen Marley a Pisa, un’altra grande serata è andata in scena sempre in provincia di Pisa, per l’esattezza a Marina di Pisa in piazza delle Baleari per la serata conclusiva del Punky Reggae Party. E’ salita sul palco allestito davanti all’immensità del mare, Rita Marley, moglie del re del reggae Bob Marley. Una delle serate più belle a cui io abbia mai assistito: un’emozione incredibile all’entrata sul palco di Queen Rita che preceduta da uno sbandieratore ha aperto il concerto con “Lion of Judah”. Sul palco insieme a lei i bravissimi C-Sharp, gruppo jamaicano di cui vi parleremo in un altro articolo. Durante il concerto, durato circa un’ora, sono state intonate anche varie canzoni di Bob tra cui No Woman No Cry, One Love e Jamming. Rita Marley continua a portare a giro per il mondo il messaggio del marito, a distanza di trentuno anni dalla sua scomparsa e consigliamo a chi ne avrà la possibilità in futuro di non perdere più occasioni uniche come questa. I nostri complimenti vanno anche agli organizzatori che sono riusciti a portare sul palco un’artista di tale calibro e a rendere il tutto con ingresso gratuito e che ha permesso a tantissima gente di partecipare ad una strepitosa serata aperta da Askala Selassie (Uk), Ali Roots (Italia) e C-Sharp (Jamaica) e che hanno avuto il merito di scaldare alla grande la serata con le loro canzoni e i loro ritmi. Presto le foto anche dell’apertura del concerto, intanto godetevi le foto di Rita Marley tra cui una che ritrae il suo autografo che mi ha fatto sul libro da lei scritto “No Woman No Cry”.

Clicca sulle foto per ingrandirle.

Advertisements

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi