Sean Paul fa visita a Buju Banton e porta al pubblico il suo messaggio

Fresco di un nuovo riconoscimento, questa volta per aver superato i 26 milioni di vendite, Sean Paul si è recato al McRae Correctional Facility, carcere di Atlanta dove è detenuto Buju Banton. Una visita che il cantante stesso ha annunciato sui social network, postando un video su Instagram in cui ha dato un breve resoconto dell’incontro avuto con Gargamella, questo uno dei soprannomi di Buju, domenica 1 ottobre.

Ha un buono spirito” dice Sean Paul nel video scrivendo che ha passato ben tre ore a parlare con lui, ricordando anche che mancano solamente 12 mesi per tornare a vederlo in libertà e apprezzare tutta la sua grandezza.

In realtà, di mesi, ne mancano ancora 14: la scarcerazione di Buju Banton è attesa per l’8 dicembre 2018, dopo la riduzione di pena di 40 giorni ottenuta nel gennaio del 2016. Intanto in Giamaica (ma anche nel resto del mondo) si stanno chiedendo quando e dove sarà il suo ritorno su un palco e pare che il suo booking sia già fittissimo.

Di seguito il video apparso sul profilo Instagram di Sean Paul. L’artista dancehall giamaicano non è la prima volta che fa visita a Buju Banton, visto che già nel 2012 era stato a trovare il “collega”.

Advertisements

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi