Takana Zion arrestato durante una manifestazione pacifica

Sono immagini confuse e violente quelle apparse in un video pubblicato in rete la scorsa settimana: siamo a Conakry, capitale della Guinea, e tra le strade della città si sta tenendo una manifestazione pacifica a cui hanno aderito anche numerosi artisti per esprimere il proprio dissenso contro il governo ed in particolare contro il presidente Alpha Condé.

Tra questi c’era anche Takana Zion, celebre artista reggae noto per brani come Good Life e Jah Children. Mentre la folla aveva raggiunto il centro della città è intervenuta la polizia locale, creando disordini e cercando di interrompere la manifestazione. A farne le spese è stato proprio Takana Zion che è stato brutalmente fermato e successivamente arrestato.

Stando a quanto detto dal ministro Tibou Kamara, la manifestazione non era stata autorizzata poiché non era stata neanche segnalata alle autorità e di conseguenza era stata organizzata non rispettando le procedure di legge. Motivazioni che comunque non possono essere una scusante ad un intervento violento come quello andato in scena a Conakry.

La situazione si è comunque risolta, in parte, nelle ore successive, come riferito ad Sidiki Berété, avvocato di Takana Zion: “Il mio assistito è stato rilasciato dopo 24 ore senza pagare alcuna cauzione. Per il momento è in libertà vigilata ed è accusato di raduno non autorizzato in zona pubblica e ci sarà un processo“.

Qui di seguito il video dell’arresto.

Advertisements

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi