Tarrus Riley e Dean Fraser rispondono ad Anthony B: la lite continua

Sembra destinata a non finire in tempi brevi la lite tra Anthony B e Tarrus Riley, iniziata nel backstage del Rebel Salute e proseguita a colpi di accuse tramite interviste televisive.

Dopo la chiara spiegazione offerta da Anthony B, il noto programma tv OnStage ha offerto il diritto di replica sia a Tarrus Riley che a Dean Fraser. Il conduttore Winford Williams ha quindi intervistato i due giamaicani che hanno confermato quanto già inizialmente aveva sostenuto Singy Singy.

Nella parole di Tarrus Riley c’è anche un attacco nei confronti dell’organizzazione del Rebel Salute e, come già avevamo sostenuto nel precedente articolo, la lite è scoppiata proprio a causa di ritardi sul programma di uscita dei vari artisti: il figlio di Jimmy Riley era in scaletta alle ore 3.00 ma poco prima gli viene riferito che i ritardi hanno fatto slittare la sua esibizione alle 4.30. Il cantante, come lui stesso sostiene, attende pazientemente il suo turno fino a quando viene posticipata nuovamente la sua uscita alle 5.30. Tarrus Riley ha resistito fino alle 6.30, orario in cui ha fatto presente che sarebbe entrato sul palco per la sua esibizione a causa di altri impegni da li a poco (si parla di un invito ad una festa di nozze).

È in questo momento che gli animi si accendono: Anthony B, credendo in un capriccio del collega, inizia ad arrabbiarsi e, come confermato da Dean Fraser, ad insultare pesantemente Tarrus Riley (pare sia scappato un offesa alla madre). Lo stesso sassofonista giamaicano avrebbe cercato personalmente di calmare, senza risultati, Anthony B. A quel punto il nervosismo era tale che Tarrus Riley non ha voluto sentire altre scuse e ha chiesto di esibirsi all’istante. Quando gli è stato fatto notare che la band sul palco sarebbe dovuta uscire di scena (con conseguente lungo cambio palco), per poi tornare poco dopo (era la stessa che avrebbe suonato con I-Wayne), gli è stato chiesto di attendere ancora in modo che non si allungassero ulteriormente i tempi. Ma a Singy Singy la pazienza era finita ed è salito sul palco, cantando due pezzi durante l’esibizione di Fantan Mojah, per poi andarsene dal Rebel Salute.

E intanto arriva un nuovo capitolo di questo ridicolo litigio: Anthony B ha pubblicato il singolo Rasta Fake, un chiaro diss verso Tarrus Riley.

Advertisements

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi