Tosh1 in situazione critica: il figlio di Peter Tosh è in coma dopo un’aggressione

Una drammatica notizia ci è stata riportata nella giornata di sabato 1 aprile: Tosh1 è in coma dopo essere stato aggredito. Jawara McIntosh, questo il vero nome del figlio del celebre Peter Tosh, si trovava in carcere dove, stando a quanto riportato dalla famiglia, lo scorso 21 febbraio ha subito una brutale aggressione che gli ha riportato gravi danni cerebrali.

Già nel novembre del 2015 avevamo parlato della storia del ragazzo che, due anni prima, era stato fermato e trovato con 65 chili di marijuana nel bagagliaio della sua auto in New Jersey. Dopo essere stato sei mesi in carcere, venne rilasciato su cauzione dopo il pagamento di circa 70mila dollari ma le spese processuali erano così alte che la famiglia Tosh pensò ad un crowdfunding per raccogliere più denaro possibile. Jawara McIntosh, che rischiava fino a 20 anni di carcere, lo scorso dicembre ha deciso per il patteggiamento e nel mese di gennaio, per lui, si sono riaperte le porte del carcere.

Dopo un breve periodo di silenzio da parte della famiglia, la sorella Niambe McIntosh ha deciso di raccontare della situazione in cui riversa il fratello, molto amato in Giamaica e non solo, ed ha autorizzato la diffusione della stessa: “Per le persone è arrivato il momento di sapere” ha detto . Un particolare ringraziamento a Nadia “Bestjamaica” Montanari che ha voluto condividere la notizia con noi.

Advertisements

Commenta