“Three Houses Down”: l’ondata reggae che arriva dalla Nuova Zelanda

Vengono da Auckland e sono dieci tra samoani e tongani. Il primo album dei Three Houses Down si chiama “Moon & Back“, è uscito a maggio e contiene sei tracce roots molto morbide e piacevoli. L’uscita dell’Lp è stata anticipata da quella del singolo “She’s My Woman” mentre a chiudere il disco è “Teuila Girl“, un brano che racconta la storia d’amore tra un ragazzo e una ragazza, ma allo stesso tempo rende omaggio al fiore simbolo di Samoa, il teuila appunto, a cui l’isola dedicata ogni anno un festival di una settimana. Nel testo l’inglese si mescola al samoano e Rob Pome, leader del gruppo, spiega: “Abbiamo composto molte canzoni in tongano e questa è la prima in samoano. Era molto tempo che volevamo farlo e adesso ci siamo riusciti: siamo molto felici, per i samoani e per i nostri fans. E’ chiaro che la canzone parla di una ragazza, ma anche di un tesoro dell’isola di Samoa. Speriamo che piaccia alla gente”.

Mentre lavorano al nuovo album, “Moon & Back” si è piazzato nella Top 20 del Pacifico per diverse settimane e nella Top 10 in Nuova Zelanda. Lo potete ascoltare qui sotto:

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi