Atti vandalici sulla statua di Bob Marley a Kingston (foto)

Non si sa chi sia stato l’autore di questo gesto e non si sa neanche il motivo, ma sappiamo che pochi giorni fa la Giamaica si è risvegliata con la notizia delle deturpazione della statua dell’icona Bob Marley. Situata al Celebrity Park, davanti al National Stadium di Kingston, la statua in bronzo del leggendario re del reggae è stata cosparsa di vernice rossa, come si può vedere dalle foto sotto.

Bob Marley è da sempre un punto fermo per tutti gli abitanti dell’isola e per questo motivo tale episodio ha fatto in poche ore il giro del mondo. Non si è ancora capito il motivo di tale gesto ma le forze dell’ordine hanno ipotizzato che possa essere una conseguenza della rabbia dei tifosi che hanno reagito in questo modo in seguito al pareggio della Giamaica contro il Costa Rica che ha negato ai Reggae Boyz l’accesso ai prossimi mondiali di calcio. La statua si trova proprio davanti allo stadio dove nei giorni scorsi ha giocato la nazionale e dove altri atti vandalici con la stessa vernice erano stati fatti alla biglietteria dello stadio stesso, il giorno precedente all’episodio della statua.

Il JNHT (Jamaica National Heritage Trust), un’agenzia del Ministero della Gioventù e Cultura, ha provveduto subito alla pulizia della statua che è tornata fortunatamente come prima. Il Bob Marley di bronzo è un’opera del famoso scultore giamaicano Alvin Marriott.

Qui di seguito vi mostriamo alcune foto della statua, mentre a seguire il servizio dedicato dal The Gleaner.

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi