La musica reggae porta buone vibrazioni ai giocatori di poker

La musica reggae è da sempre sinonimo di buone vibrazioni o come si dice in un linguaggio universale “good vybs” o “positive vibrations”. E non è questione di gusti musicali ma di veri e propri studi che hanno dimostrato come questo genere musicale porti negli ascoltatori buon umore.

Il reggae aiuta anche a stimolare il cervello ed è per questo motivo che alcune canzoni in levare sono incluse nella playlist utilizzata dall’Institute for Music and Neurologic Function per contribuire a stimolare aree dormienti nel cervello dei malati di Alzheimer. Emergency Response Massage International ha anche trovato che reggae e massaggi è l’accoppiata perfetta per “ricaricare” i lavoratori affaticati.

Tutto questo per dire che il reggae, così come altri generi musicali, possono essere molto utili al cervello di un ascoltatore per eliminare lo stress e stimolare la creatività. Questo è probabilmente il motivo per cui, negli ultimi anni, un paio di cuffie sono un oggetto spesso presente nei maggiori tornei di poker come il WSOP e WPT.

Nel mondo del poker, l’abilità di cambiare marcia è uno delle caratteristiche più importanti. Per questo motivo la maggior parte dei professionisti del poker hanno playlist personali, piene di tracce che si ascoltano a seconda della situazione al tavolo.

Antonio “The Magician” Esfandiari , giocatore iraniano e vincitore del braccialetto WSOP , ha per esempio citato il brano di Eminem “Lose Yourself” come uno dei brani che ascolta ogni volta che ha bisogno di spostare il suo gioco. Giovanni Rizzo, giocatore pro italiano, ha anche espresso una predilezione per il reggae in un’intervista con la blogger Kara Scott.

Teresa Lesiuk, professoressa assistente presso l’Università di musicoterapia di Miami, ha detto al The New York Times che la musica aiuta ad aprire la mente: “Quando si è stressati, si può prendere delle decisioni in modo frettoloso poichè si dispone di un livello di attenzione minimo” aggiungendo anche “Quando si è in uno stato d’animo positivo, si è in grado di valutare più opzioni

Il fatto che molti giocatori hanno capito dell’importanza dell’aiuto che la musica può dare al loro gioco, spiega il fatto di vedere sempre più giocatori ai tavoli da gioco con auricolari.

Commenta

Articoli Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi