Mama Marjas e Miss Mykela alla Flog di Firenze: il nostro report fotografico

Davvero esplosiva la serata, anzi la Vibranite, andata in scena ancora una volta sul palco dell’Auditorium Flog di Firenze l’8 marzo. Dopo Sud Sound System (vedi foto) e Mellow Mood (vedi foto) noi di eventireggae.it c’eravamo anche questa volta e quindi vi raccontiamo la serata anche grazie alle nostre foto (purtroppo questa volta pochissime per problemi della fotocamera).

A differenza di quanto accaduto due settimane fa con il gruppo salentino dei Sud Sound System, al nostro arrivo il locale è ancora vuoto, cosi come il palco. Dopo una ventina di minuti di attesa fanno l’ingresso i Black Heart Sound System (che tra l’altro saranno il 16 marzo al Foro Boario di Lucca) e grazie alle loro selezioni la serata inizia a prendere colore. Piano piano anche i più timidi si avvicinano al palco e cosi all’ingresso di Chisco si inizia a vedere anche le prime mani alzate. Per l’artista toscano, prossimo all’uscita con il suo nuovo album “Come Again”, un paio di canzoni prima di lasciare la scena a Don Ciccio che inizia con una paio di selezioni del reportorio di Peter Tosh e Bob Marley. Ormai la massive fiorentina è calda per l’ingresso sul palco delle ladies protagoniste della serata: Mama Marjas e Miss Mykela salgono verso mezzanotte e quaranta.

Le due cantanti mostrano subito che serata ci aspetta e con il ritornello “gira tutto intorno a figa e money” si apre il concerto. La prima canzone è quindi “Tilt” sentita anche lo scorso anno al concerto del Primo Maggio dove Mama Marjas e Miss Mykela si esibirono in diretta tv nazionale. Si prosegue con altri brani tratti dall’ultimo album “We Ladies” che ha portato le ragazze anche ad esibirsi fuori dall’Italia: ecco quindi “Io Vorrei”, “Ganja” e “Bless the Ladies”. Il pubblico apprezza e sono numerosi i pull up chiamati per fomentare ancor di più la massive. Ma la serata prende una piega davvero esplosiva quando arrivano i tributi a Bob Marley con il famosissimo brano “Robert Nesta Marley” e all’Africa con “Negritudine”.

Ormai tutti sono presi e all’arrivo dei balli a ritmi africani e caraibici, che coinvolgono tutto il pubblico presente, si raggiunge l’apice della serata con ballerini improvvisati del pubblico che salgono sul palco insieme a Maria e Michela. Ma c’è ancora tempo per aumentare il divertimento e si passa ai suoi più dancehall che fanno scatenare il pubblico. Dal djset Don Ciccio esclama “chi è sudato si sta divertendo, chi non lo è si faccia da parte che mi rovina la pista” e si passa ad uno strepitoso “ballo di gruppo” : Mama Marjas e Miss Mykela fanno prima spostare tutti alla destra del palco, lasciando la parte sinistra vuota per poi far saltare tutti a tempo e successivamente far andare il pubblico a sinistra per poi tornare a destra sempre a ritmo di musica. Stanchi, sudati, ma carichissimi e sopratutto divertiti lasciamo la Flog verso le 2.45, dopo più di due ore di un fantastico live che ci rimarrà nel cuore.

Clicca sulle immagini per ingrandirle

Advertisements

Commenta

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Non accetto - maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi