Nasce #yutzaredafuture: il futuro del reggae nelle mani dei giovani

Nasce un nuovo progetto rivolto ai giovani. Si chiama #yutzaredafuture e sarà ufficialmente lanciato il 18 settembre. Oggi vi sveliamo il logo e vi proponiamo un’intervista all’ideatore Marco che ci svela in anteprima di cosa si tratta.

 

Ciao Marco, ti ringraziamo per aver pensato anche a noi per fare il lancio di questo nuovo interessante progetto. Iniziamo subito nel presentare Yutzaredafuture…Come e quando è nata l’idea?

Premetto come prima cosa, sempre l’hashtag (#) prima di yutzaredafuture, ora che nell’era dei social network la ricerca più semplice avviene attraverso il cosiddetto cancelletto prima della parola. L’idea è nata nella mia mente in una notte dell’estate appena trascorsa prima di prender sonno. Io sono diventato da poco con la mia organizzazione eventi chiamata “Big Up Events“ il manager dei Rusty Rockerz e mentre tornavo da una loro data pensai che ci voleva qualcosa di nuovo e molto importante nel reggae italiano partendo dal Nord Est dell’Italia .

Così la condivisi con Rastasnob Italian Reggae Magazine, con i quali abbiamo una forte collaborazione da tre anni e nel frattempo si era dedicata molto alla band veneziana dei Pharmakos, che nelle persone di Steve Giant e Luca “Papaluka” Cazzaro accettarono subito di realizzare la mia idea. All’inizio volevo che il progetto prevedesse solo un semplice tour delle due band da proporre ai locali reggae ma fin da subito non la vedevo semplice, così strizzai il mio cervello e mi venne in mente di allargare quest’idea fin a creare il progetto #yutzaredafuture .

Come dice il titolo i giovani sono il futuro ed è per questo che ora il progetto comprende 4 band reggae emergenti, con delle grosse potenzialità musicali ed espressive, sopratutto nei live. In futuro cercheremo di migliorare sempre di più col passar del tempo poiché non ci poniamo una “scadenza” ed attraverso opinioni critiche e positive, guardando negli occhi la gente vorremmo sentir dire “anch’io voglio far parte di tutto ciò”. La soddisfazione più grande dalla quale parte tutto ciò è la voglia di farvi ascoltare dell’ ottima e giovane musica reggae live.

Il progetto prevede l’allestimento di un tour. Ci sono già date prefissate o avete già in mente quando iniziare?

Certo, il progetto prevede un tour che si chiamerà “#yutzaredafuture tour” prevalentemente creato per le due band principali (Rusty rockerz e Pharmakos) che si svolgerà nei mesi di ottobre, novembre fino i primi quindici giorni di dicembre per poi riprendere a marzo per tutta l’estate. Le date zero, dove lo presenteremo, saranno venerdì 18 e sabato 19 settembre al Rastasnob Bday Party al Forte Marghera a Mestre .

Ai concerti reggae di grandi artisti si fatica, spesso, a riempire il locale. Proponete un progetto che porterà sul palco band giovani il cui nome potrebbe essere sconosciuto ai più: non lo considerate un azzardo a livello organizzativo?

Certamente un po’ di paura c’è non lo possiamo nascondere ma sinceramente non ne facciamo un dramma poiché solo qui in Italia i giovani artisti reggae non vengono apprezzati e supportati a differenza del resto del mondo dove riempiono il locale senza problemi.

Noi crediamo che la differenza la fa la mentalità musicale delle persone e se avessimo deciso di portar solo delle semplici band sconosciute ai più nei locali, sarebbe stato un azzardo decisamente alto. Invece portando un vero e proprio flusso di band e ideali, la cosa si semplifica e possiamo far accrescere le potenzialità di questi giovani, facendo, allo stesso tempo, capire al pubblico e a chi organizza che bisogna puntare su di loro sennò quando i grandi artisti non ci saranno più cosa ne faremo del reggae live??

Perché avete puntato sui giovani?

Primo perché lo sono anche io, anche se i miei collaboratori sono un po’ avanti con l’età. Secondo perché da quando ascolto reggae tutti i giorni e lo faccio solo dal 2009 (prima raramente solo Bob Marley e i Pitura Freska) ho sempre seguito giovani artisti i quali poi si sono rivelati grandi promesse come Mellow Mood, Chronixx, Kabaka Pyramid, Protoje, Jesse Royal i quali stanno generando molta positività come le fonti e i media ci mostrano e mai come negli ultimi tempi nella musica reggae europea ed internazionale la fanno da protagonisti, trovandosi nei primi posti delle classifiche musicali reggae e il più delle volte come artisti speciali nei vari eventi/festival. Terzo perché abbiamo sentito il bisogno di portare una ventata di nuovo nel reggae italiano.

-Oggi sveliamo su queste pagine, in anteprima, il logo. Vogliamo rendere merito a chi lo ha creato?

Anche la creazione del logo è merito mio e della mia mente: volevo che il nome del progetto fosse di grosso impatto e decisi che la sola scritta era la cosa migliore. Come faccio sempre, mi sono messo davanti al pc insieme al mio grafico di fiducia (Andrea Bezdikian) che ringrazio infinitamente per il lavoro che fa e l’abbiamo creato.

Al primo momento c’era solo la semplice scritta nera poi decidemmo che ci voleva un po’ di rossogialloverde e abbiamo riempito l’hashtag infine se si fa caso abbiamo limitato i contorni della “y” cosi da sembrare quasi una “r” , perciò si può leggere anche rutzaredafuture (le radici sono il futuro).

Ti salutiamo e ti ringraziamo per il tempo. Lascia pure i contatti dove continuare a seguire il progetto.

Vi ringrazio per aver accettato di esser la prima collaborazione e per questa anteprima con la speranza di poterci lavorare per molto tempo ancora. Come abbiamo fatto con voi cerchiamo di allargare ad altri sit/brand /aziende la voglia di supportare e sposare questo progetto poiché è ora di una bella scossa nel reggae italiano .

#yutzaredafuture

CONTATTI UTILI

bigupeventsinfo@gmail.com
rastasnob@gmail.com

Marco: +39 3387803298
Luca: +39 3454120867
Steve Giant : +39 3393183268

Pagine Ufficiali Facebook

#yutzaredafuture: www.facebook.com/yutzaredafuture15
Big Up Events: www.facebook.com/BIGUPEvents
Rastasnob Italian Reggae Magazine: www.facebook.com/Rastasnobmagazine

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi