Esce oggi il nuovo album di Bujumannu lanciato dal video di “Non sento non voglio capire”

La data segnata in rosso sui nostri calendari è finalmente arrivata. Oggi 1 ottobre esce il primo album da solista di Bujumannu, acquistabile sui principali digital store. Chi come noi di eventireggae.it ha preso parte al progetto su Musicraiser e quindi è diventato co-produttore del disco, ha avuto il cd in anteprima e lo può ascoltare per intero già da agosto e presto su queste pagine troverete anche la recensione.

In contemporanea all’uscita di “Fatti Trasportare”, questo il titolo dell’album, esce il videoclip ufficiale di “Non sento non voglio capire”, traccia numero quattro del disco e terzo singolo estratto dopo “My land burning” e “Believe Me”. Il video vede le riprese di Francesco Costa e Alessandro Solinas, con quest’ultimo che si è occupato anche del montaggio. Qui di seguito potete vedere il video, mentre a seguire trovate il testo del brano.


Testo “Non sento non voglio capire”

(RIT.)

Non sento non voglio capire
le mie ragioni le combatto, voglio dire
carico metriche incazzate e sparo a logiche impazzite
RA-RA-RA-RA BOOM, RA-TA-TA-TA BOOM
non sento non voglio capire

Mi viene si, la pella d’oca
sentire certe frasi che escono solo dalla tua bocca
sentire di pestaggi dentro la città
per colpa di un colore, fede e di religiosità

Mi viene si la pelle d’oca
divise che pestano a sangue con bava alla bocca
e poi al processo zitto e taci,
loro sono la giustizia perciò guai a chi li tocca

Logico ma allo stesso tempo sembra stupido
che per i soldi tuo fratello faccia il lurido
pensare questa volta me ne voglio andare,
perchè nella mia terra ho poco da cambiare
spingo, rimango in piedi e ti respingo
e sino a quando non ti vedo in terra, stronzo!
nei tuoi occhi non c’è luce
e dalla gara della vita hai sempre ricevuto il bronzo

RIT.

Mi viene si la pelle d’oca
sentire questa crisi sulla pelle ma a te non ti tocca
vedere la terra sfruttata all’ennisima potenza
da 4 o 5 lobbi senza manco un poco di coscienza

Mi viene si la pelle d’oca
in questo mondo sono in pochi che si riempiono la bocca
un miliardo e mezzo sono i poveri nel mondo
che cercano fortuna da ogni parte, pare quasi un girotondo

Logico ma llo stesso tempo sembra stupido
che per i soldi tuo fratello faccia il lurido
pensare questa volta me ne voglio andare,
perchè nella mia terra ho poco da cambiare
spingo, rimango in piedi e ti respingo
e sino a quando non ti vedo in terra, stronzo!
nei tuoi occhi non c’è luce
e dalla gara della vita hai sempre ricevuto il bronzo

Commenta

Articoli Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi