ninjaman

Ninja man sarà processato per omicidio nel 2015

Il celebre artista dancehall Ninja man sarà processato con l’accusa di omicidio il prossimo 13 aprile. La data del processo è stata fissata dal giudice di corte dopo che gli imputati si erano presentati in tribunale nella giornata di ieri, così come era previsto.

Il giamaicano, il cui vero nome è Desmond Ballentyne, sarà giudicato insieme al figlio Janiel e ad altri due uomini, tali Seymour Samuels e Dennis Clayton. I quattro sono accusati dell’omicidio di Richard Johnson, assassinato con un colpo di pistola il 16 marzo 2009 a St Andrew, un parish di Kingston. L’artista venne arrestato in seguito all’episodio e, dopo tre anni di carcere venne rilasciato su cauzione per una cifra intorno ai 2 milioni di dollari giamaicani (circa 16mila euro). Stessa sorte per il figlio.

Il primo processo si tenne il 15 luglio del 2012 ma venne rimandato a causa dell’assenza di un gran numero di giurati: solo 15 su 58 si presentarono in aula. Successivamente il processo slittò nuovamente per vari impedimenti della corte. Ricordiamo che dal gennaio 2013 vennero sospese le misure cautelari nei confronti di Ninjaman che è potuto così tornare ad esibirsi.

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi