Home / Notizie / Addio a Jah Stitch: il giamaicano è morto a 69 anni

Addio a Jah Stitch: il giamaicano è morto a 69 anni

Nella giornata di domenica 28 aprile, in seguito a una breve malattia, ci ha lasciato Jah Stitch. Il cantante giamaicano, il cui vero nome era Melbourne James, era nato a Kingston nel 1949 e il prossimo 27 luglio avrebbe compito 70 anni.

Dopo aver avviato la sua carriera con uno dei sound system più importanti degli anni sessanta e settanta, il Tippertone Hi-Fi, Jah Stitch pubblica nel 1976 il singolo di debutto Danger Zone decidendo, inoltre, di lasciare il sound con il quale aveva iniziato per fondare il suo Black Harmony. Una scelta che gli costò quasi la vita: infatti, dopo aver ironicamente dichiarato che il Tippertone era ormai finito dopo il suo addio, due fan del sound system rivale lo inseguirono e gli spararono alla testa.

Nonostante questo spiacevole imprevisto che gli costò un ricovero in ospedale durato ben 4 mesi, riuscì a tornare a fare musica e ottenere un grande successo negli anni successivi, grazie anche a un’intensa attività live. Il suo repertorio conta quattro album: l’ultimo Jah Woosh Meets Jah Stitch at Leggo Sounds risale al 1995. Per approfondire la vita di Jah Stitch, puoi leggere la puntata della rubrica Roots & Culture a lui dedicata.

Inserisci un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Non accetto - maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi