Gli Inner Circle vogliono una Hall of Fame dedicata al reggae

Tornano a parlare gli Inner Circle e lo fanno tramite la voce dei fratelli Lewis nonché storici fondatori della band nata a fine degli anni sessanta. E quando dei “pezzi” grossi del reggae decidono di parlare non possiamo fare altro che restare in silenzio ed ascoltare.

Ian e Roger, in una recente intervista per il Jamaica Observer, hanno lanciato un’interessante proposta che, secondo loro, potrebbe far altro che bene al mercato giamaicano ed all’immagine della Giamaica nel mondo. “La musica reggae è universale. Una Hall of Fame attirerebbe sull’isola persone ed appassionati da tutto il mondo” ha detto Ian che ha già pensato anche ad una possibile location: “Dovrebbe essere in un bel posto come Ocho Rios, a St. Ann e potrebbe diventare un luogo dove le persone si recano per conoscere la storia della musica reggae e saperne di più su personaggi come Brent Dowe dei Melodians che per molti di noi è stato un innovatore“.

Insomma i membri fondatori degli Inner Circle hanno le idee chiare e la loro proposta andrebbe presa seriamente in considerazione. La Hall of Fame del reggae diventerebbe sicuramente una tappa fondamentale per i visitatori della Giamaica e amanti del reggae, un po’ come è oggi il Bob Marley Museum. E nella proposta dei fratelli Lewis c’è proprio l’idea di creare un qualcosa che assomigli a quanto già presente al 56 di Hope Road: “Sarebbe bello se poi ci fosse uno studio di registrazione e delle sale dedicate alle conferenze stampe. Tutto sotto lo stesso tetto“.

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi