luciano-tour-cancelled

Luciano dice basta: cancella il tour europeo e salta la data italiana

AGGIORNAMENTO: il tour si farà. Leggi le ultime novità.

Brutte notizie per tutti coloro che avevano in programma di andare a vedersi, nelle prossime settimane, un concerto di Luciano. Il cantante giamaicano, che abbiamo visto in grande forma nel recente tour italiano dove è stato accompagnato dagli Arawak, ha annullato il suo nuovo tour europeo che lo avrebbe portato, tra novembre e dicembre, in paesi come Germania, Austria, Svizzera, Francia, Olanda e Italia.

Il motivo lo spiega direttamente The Messanjah tramite la sua pagina facebook: “Ho deciso di tirarmi indietro dal mio Zion Awake European Tour 2016 dopo aver appurato che è stato organizzato in mal modo” si legge nella nota. La decisione è arrivata dopo la prima data in programma, andata in scena il 2 novembre a Brema, in Germania, dove probabilmente Luciano si è reso conto della scarsa organizzazione con cui era stato messo in piedi il tour.

E il cantante non si tira indietro nel fare i nomi e cognomi dei responsabili: “È chiaro che Sonia Sterling e T-Boy di Brema, Germania, che erano i responsabili di pianificare questo tour, non hanno fatto un buon laovoro. Nel corso degli anni ho lavorato duramente per costruire la mia carriera ed essere considerato un’icona della musica reggae e sono molto scontento del modo in cui io ed i miei fan siamo stati trattati. Non mi piace il modo in cui adesso stanno procedendo le cose e se non metto un freno, queste persone rovineranno la mia carriera e la mia base di fan. Quindi, per favore, abbiate pazienza: faccio questo per tutelarmi e tutelare tutti voi fan e le vostre aspettative” si legge nei passi successivi del comunicato.

Luciano era atteso a Torino il prossimo 8 dicembre. Inutile dire che l’evento è annullato. Nel giro di pochi mesi è il secondo tour del cantante che viene cancellato seppur per circostanze completamente diverse: in estate si sarebbe dovuto esibire nel nostro paese ma la tragica scomparsa del figlio ha reso impossibile il suo arrivo.

Commenta

commenti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi