Bugle: pubblicato il nuovo album Be Yourself

Nel giorno del suo compleanno, il 30 gennaio, Bugle pubblica il nuovo album dal titolo Be Yourself. Un disco che aveva annunciato per gli amanti della musica vera e che, dopo un primo ascolto, non è poi così lontano da come veniva descritto.

Quindici tracce completamente reggae che ci portano in un viaggio tra stati d’animo ed emozioni, in cui la forte voce del cantante è sempre in primo piano a guidarci. Non mancano le preziosie collaborazioni come con Shaggy in quello che, a mio avviso, è però il peggiore brano del disco. Ganja era già stato proposto nei primi giorni del nuovo anno e, saranno le contaminazioni dubstep o il poco feeling creato con Mr. Boombastic, ma il brano proprio non mi ha colpito. Molto meglio la combo con Sizzla e Tarrus Riley nella già nota Rasta Party che ci ha fatto ballare per mesi.

A distanza di tre anni dall’ottimo debutto con Anointed e a quasi un anno dall’EP Reggae Knowledge, Bugle continua la sua crescita musicale e sforna un nuovo interessante album dove non mancano tributi a tutti i “maestri” avuti dal cantante con omaggi a Barrington Levy e The Abyssinians proponendo dei remake dei riddim di Prison Oval Rock e Satta Massagana.

Tracklist Be Yourself

01. Be Yourself
02. Devalue
03. Endurance
04. Always a Way
05. Ganja feat. Shaggy
06. Love Me Only feat. Shenseea
07. Genuine Love
08. Better Must Come
09. Rasta Party feat. Tarrus Riley & Sizzla (Remix)
10. Rope
11. Elevation
12. Sophisticated Sufferers feat. Rockaz Elements
13. Never Say You Cant
14. Once a Man Twice a Child
15. Acceptance

Advertisements

Commenta

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi