Il messaggio di Bob Marley fa cambiare il nome ad un parco di Wilmington

A distanza di oltre 33 anni dalla scomparsa di Bob Marley, il suo messaggio è ancora vivo e viene tramandato di generazione in generazione. Così forte che riesce anche a far cambiare i nomi dei parchi di città come Wilmington, capoluogo della contea di New Castle e una delle più grandi città dell’area metropolitana della valle del fiume Delaware negli Stati Uniti.

Il consiglio comunale ha votato, lo scorso giovedì, a favore per rinominare il Tatnall Playground in One Love Park, proprio in riconoscimento del messaggio di pace, amore e unione di Marley. “Il testo di One Love e ciò che la canzone è venuta a significare per le persone negli anni dopo la sua composizione, è quello che spero di trasmettere rinominando il parco” ha detto Theo Gregory, presidente del Consiglio comunale di Wilmington e che per primo ha suggerito il nuovo nome. Lo stesso Gregory ha poi aggiunto: “Voglio e spero che i bambini che giocano al One Love Park, chiedano il motivo per cui è stato dato quel nome al parco e accettino la responsabilità che ne deriva, ovvero rendere questa una città migliore“.

Tutto questo deriva dal fatto che in queste zone abitò nel 1962 la madre di Marley, Cedella Booker. Non solo, perchè lo stesso Bob nel 1966 lavorò nei vicini stabilimenti della Chrysler e suo figlio Stephen è nato a Wilmington il 20 aprile del 1972.

Commenta

Articoli Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi