Il nome di Bob Marley usato per la campagna elettorale di Emma Bonino

Durante la campagna elettorale, può succedere che accedi a Facebook e ti ritrovi in bacheca un annuncio sponsorizzato di un partito politico che ti chiede il voto solo perché ami la musica di Bob Marley. Sembrerà strano ma è pura realtà. A metterlo in pratica è la pagina Più Europa con Emma Bonino che tramite una sponsorizzazione di un contenuto (il metodo a pagamento per far arrivare un post, un video, un’immagine anche a chi non segue quella determinata pagina) ha impostato come destinatari del video di campagna elettorale anche gli utenti ai quali piace Bob Marley.

A riportarlo sulle pagine del proprio sito è L’Espresso, la versione online del noto settimanale politico. “Ascolti Bob Marley, ti ritrovi su Facebook lo spot di Emma Bonino” è quanto si legge nell’articolo che porta la firma di Mauro Munafò. Niente di così scandaloso, sia chiaro: Facebook permette di impostare dei target per raggiungere un pubblico mirato e, nel caso della Bonino, quel determinato contenuto è stato impostato per raggiungere persone italiane dai 18 ai 55 anni che seguono Bob Marley.

Scelta curiosa, forse dovuta all’immagine del cantante reggae spesso associata alla liberalizzazione delle droghe leggere, battaglia storica dei radicali” scrive ancora Munafò a spiegare questa curiosa associazione tra Bonino e Bob Marley. E chissà cosa ne pensano tutti gli amanti della musica del cantante giamaicano e, sopratutto, chissà cosa avrebbe da dire Bob Marley…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Non accetto - maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi