Home / Notizie / Attacco cardiaco per Una Morgan dei Morgan Heritage

Attacco cardiaco per Una Morgan dei Morgan Heritage

La nota cantante Una Morgan, una dei figli di Denroy Morgan che compongono i Morgan Heritage, è stata ricoverata dopo un attacco cardiaco che sarebbe potuto essere fatale all’artista quarantatreenne originaria di Brooklyn. Il tutto è accaduto durante il recente Catch A Fire tour, la serie di concerti negli Stati Uniti che ha visto uniti sullo stesso palco la famiglia Morgan e i Marley.

Una, che adesso è in convalescenza nella sua casa ad Atlanta, già soffriva di ipertiroidismo che le hanno causato insufficienza cardiaca e una fibrillazione atriale (è un ritmo cardiaco anormale) durante la tappa in Virginia nei primi giorni di settembre. Stando a quanto riportato sul comunicato ufficiale diffuso dall’entourage della cantante, il suo cuore avrebbe addirittura smesso di battere. L’immediato soccorso e la riuscita rianimazione hanno sventato il peggio. Successivamente Una Morgan è stata ricoverata all’Emory University Hospital di Atlanta dove è rimasta per due settimane obbligandola, ovviamente, a lasciare il tour in anticipo.

Durante questo periodo, ogni giorno dopo le mie dimissioni dall’ospedale, ho pianto molto pensando a cosa avrebbero passato i miei figli, la mia famiglia e gli amici nel caso fosse arrivato il mio tempo. Voglio dire a tutti di non dare per scontato o ignorare ciò che il vostro corpo cerca di comunicarvi” ha detto Una Morgan che ha poi aggiunto “Voglio ringraziare tutti coloro che sapevano della mia condizione e che hanno pregato per me, mentre per chi ha saputo solo ora dell’accaduto voglio dire che mi sto curando ogni giorno“.

Guarda anche

Chi sono i Boomdabash?

Nella due giorni di Sanremo Giovani, una sorta di talent show dal quale sono usciti …

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Non accetto - maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi