Home / Notizie / Il figlio di Peter Tosh rischia venti anni di carcere

Il figlio di Peter Tosh rischia venti anni di carcere

Il più giovane figlio di Peter Tosh, Jawara McIntosh, dovrà subire un processo per possesso e spaccio di droga e rischia di essere condannato da dieci a venti anni di carcere. I fatti risalgono al 2013 quando il ragazzo fu trovato con 65 chili di marijuana nel bagagliaio della sua auto in New Jersey. Dopo aver trascorso sei mesi in carcere, è stato rilasciato in seguito al pagamento della cauzione che ammontava a 70mila dollari.

La questione non è ovviamente terminata ed è adesso arrivato il momento del processo. La notizia nella notizia è che la famiglia McIntosh ha chiesto aiuto ai fan per sostenere le spese legali che sono sempre più in aumento: è stata lanciata una campagna crowdfunding su Indiegogo.com dove chi vuole potrà dare sostegno alla famiglia acquistando diversi prodotti come magliette, adesivi o il cd Legalize It di Peter Tosh. La famiglia punta a raggiungere quota 137 mila dollari ma per il momento la campagna online è stato un flop assoluto con appena cento dollari raccolti.

Guarda anche

Chi sono i Boomdabash?

Nella due giorni di Sanremo Giovani, una sorta di talent show dal quale sono usciti …

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Non accetto - maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi