Agent Sasco deluso dalle nomination dei Grammy

Nei giorni scorsi sono state rese pubbliche le nomination per la cinquantanovesima edizione dei Grammy Awards e di conseguenza sono stati svelati i sei album presi in considerazione per il miglior album reggae dell’anno. Nomination che non solo hanno lasciato a bocca aperta noi di eventireggae.it ma che hanno scatenato la reazione di numerosi artisti che speravano che questa fosse la volta buona.

Tra questi c’è Assassin aka Agent Sasco che lo scorso febbraio ha pubblicato Theory of Reggaetivity, accolto positivamente dalla critica. Un buon album che ha messo in primo piano la versatilità dell’artista giamaicano, spesso accostato esclusivamente alle sonorità più dancehall ma che ha dimostrato, con grande bravura, di saperci fare anche con quelle che vengono definiti suoni più reggae. Insomma, il disco se non è stato in assoluto il migliore, è sicuramente tra i più interessanti dell’anno.

E a pensarla esattamente come noi, sono in tanti e sul web sono arrivati numerosi messaggi: “Ad eccezione dei Raging Fyah, sono deluso da queste nomination….Theory of Reggaetivity si meritava una candidatura” dice un fan, mentre altri si limitano semplicemente ad un  “Theory of Reggaetivity è un album sorprendente“.

Agent Sasco ha invece espresso tutta la sua delusione ma non ha potuto far altro che accettare la decisione: “Mi sarebbe piaciuto essere tra i candidati: a chi non piacerebbe vincere un Grammy? Sono contento che il pubblico mi stia sostenendo e che l’album stia ancora riscuotendo successo ma dobbiamo accettare il voto del comitato che ha deciso così“.

 

Commenta

Articoli Correlati

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi